500 milioni di dollari per X-Box

La spesa per la commercializzazione e distribuzione della console videoludica di Microsoft sarà maggiore rispetto a quella sostenuta per qualsiasi altro prodotto, Windows95 incluso

Redmond (USA) - X-Box in un modo o nell'altro, pur essendo ancora una console videoludica solo sulla carta, riesce a far parlare di sé almeno una volta alla settimana. Questa volta la notizia è che Microsoft spenderà per il suo lancio e per la sua commercializzazione ben 500 milioni di dollari, più di quanto l'azienda spese per il megalancio mondiale di Windows 95.

Stando a Steve Ballmer, CEO dell'azienda, nei primi 18 mesi si spenderà questa cifra per coprire i costi di commercializzazione, pubblicità e supporto a distributori e terze parti per lo sviluppo di games per X-Box. Al lancio della console, intanto, manca ancora più di un anno?