Omnitel e quel credito residuo rosicchiato

Da Bergamo giungono numerose segnalazioni di gravi problemi nel conteggio del credito residuo per gli utenti dell'operatore wireless. Pubblichiamo una delle segnalazioni più dettagliate

Web - Gentile redazione, nei giorni scorsi, a fronte di una "voce" che circolava tra noi colleghi, ho contattato il 190 Servizio clienti Omnitel. Una volta messo in contatto con un operatore ho chiesto di verificare il credito residuo del mio telefono cellulare. Ebbene, dopo varie reticenze, più o meno velate, ho potuto verificare che tra quanto riportato sul mio display e quanto invece risultava sui terminali Omnitel c'era una differenza di 94.000 lire e rotti!

Il mio telefonino visualizzava un credito residuo di 70.000 lire circa, mentre il credito reale era di quasi 160.000 (centosessantamila) lire! L'operatore si è affrettato a giustificarsi adducendo non meglio precisati errori sui loro terminali, fatto sta che il giorno dopo ho ricevuto un SMS con la dicitura "spenga e riaccenda. Riallineamento credito residuo".

La stessa cosa è successa a moltissimi miei colleghi e conoscenti: chi trenta, chi cento: addirittura un collega ha ricevuto un riallineamento di centocinquanta mila lire! Fin qui nulla di così scandaloso: capita a tutti di sbagliare. Quello che è assolutamente inqualificabile è l'atteggiamento di Omnitel, rappresentata dai suoi operatori.
Sia a me che ai colleghi è risultato infatti quanto mai arduo portare a termine la conversazione senza scadere nella maleducazione, a fronte dell'arroganza e delle mancate risposte degli operatori, che in tutti i modi hanno cercato di non rispondere ad una domanda così semplice: ho comprato un servizio per l'equivalente di centomila lire. Quanto mi rimane da spendere? E se nessuno di noi avesse chiamato?

Luca Barcella
Bergamo