Craccare la WPA c'est trop facile

Il meccanismo di protezione di Windows XP sembra aggirabile con grande facilità e senza bisogno di crack. La fine della WPA?

Web - La scoperta fatta dalla rivista on-line tedesca Tecchannel, e riportata ieri da The Register, sembra dare l'ultima mazzata al meccanismo di protezione Windows Product Activation (WPA) incluso da Microsoft in Windows XP.

I tecnici tedeschi sostengono infatti di aver trovato un modo ancora più semplice ed efficace per aggirare la WPA. Lavorando un po' sull'ultima Release Candidate di Windows XP, questi signori hanno infatti scoperto che la WPA è piena di buchi e facilmente aggirabile intervenendo sul file wpa.dbl.

Questo file contiene le informazioni sull'hardware della macchina al momento dell'attivazione del prodotto e, attraverso alcuni trucchi (che Tecchannel spiega in modo approfondito qui), è possibile utilizzarlo per attivare più computer forniti dello stesso quantitativo di memoria RAM.
Secondo The Register, questo in pratica significa che "se Microsoft non cambia la WPA prima che Windows XP venga rilasciato, questa diverrà inutile". Ma, come fa notare il quotidiano inglese, correggere i problemi a solo tre mesi di distanza dal lancio del nuovo sistema operativo, non sarà facile.

A meno che, come si sussurra nell'ambiente, Microsoft non decida di tagliare la testa al toro ed elimini la WPA dalla versione definitiva di Windows XP.
TAG: microsoft
17 Commenti alla Notizia Craccare la WPA c'est trop facile
Ordina
  • salve possiedo due macchine una vecchia con celeron 450 mhz
    e 128 mb win sp1 con le sue brave patch per i worm sasser ecc ed aggiornamenti disabilitati e resta in rete stabile
    chiaro che le performance sona da 7 anni fa
    la macchina nuova amd athlon 2.2 ghz 1 giga di ram win xp sp2 sta in rete 20 30 min poi si blocca avviso di disconnessione dall'amministratore di sistema ?????
    chi mi può dare lumi?
    grazie
  • salve possiedo due macchine una vecchia con celeron 450 mhz
    e 128 mb win sp1 con le sue brave patch per i worm sasser ecc ed aggiornamenti disabilitati e resta in rete stabile
    chiaro che le performance sona da 7 anni fa
    la macchina nuova amd athlon 2.2 ghz 1 giga di ram win xp sp2 sta in rete 20 30 min poi si blocca avviso di disconnessione dall'amministratore di sistema ?????
    chi mi può dare lumi?
    grazie
  • c'era da aspettarselo. Se venisse introdotto un medoto sicuro contro la pirateria verrebbe a mancare la base del dominio della piattaforma windows: l'effettivo costo zero dei suoi sistemi.
    Introducendo un sistema come WPA attuale non solo si fa pagare l'utenza professionale (che cmq dovrebbe pagare le licenze), ma si fa anche pagare quella base enorme di utenza che è alle prime armi con il PC, e che non ha le conoscenze sufficienti ad eludere una contromisura come WPA.
    Al contrario un WPA insicuro permetterà la diffusione di sistemi MS anche tra l'utenza "smanettone"...
    non+autenticato


  • - Scritto da: MrNoone
    > c'era da aspettarselo. Se venisse introdotto
    > un medoto sicuro contro la pirateria
    > verrebbe a mancare la base del dominio della
    > piattaforma windows: l'effettivo costo zero
    > dei suoi sistemi.

    Piu' o meno.... la realta' e che grazie alla pirateria e ai warez la gente si aggiorna il SO a casa e poi in ufficio davanti alla "onorata" macchina che nonostante l'eta' continua a fare benissimo il suo lavoro e chiede al capo "non si puo' fare questo con quel PC, serve un computer nuovo con (e)XP(ired)"

    > Introducendo un sistema come WPA attuale non
    > solo si fa pagare l'utenza professionale
    > (che cmq dovrebbe pagare le licenze), ma si
    > fa anche pagare quella base enorme di utenza
    > che è alle prime armi con il PC, e che non
    > ha le conoscenze sufficienti ad eludere una
    > contromisura come WPA.

    Quelli le hanno sepre pagate. Comprando PC con il sistema preinstallato. Se poi devono aggiornare chiamano l'amico smanettone e risolvono (il quale non ha troppi problemi a crakkare...)

    > Al contrario un WPA insicuro permetterà la
    > diffusione di sistemi MS anche tra l'utenza
    > "smanettone"...

    Esatto. Qindi non cambia molto.
    Apparentemente.

    La realta' e' che questo permette a M$ di sapere cosa usano gli utenti paganti (proc, RAM ecc).
    Quante volte aggiornano il sistema (comprano nuove schede).
    Con cosa aggiornano il sistema (marca e modello).
    Dati statistici che sono ovviamente rivendibili.... oppure che aiutano M$ a "consigliarti" nelle scelte la prossima volta.

    non+autenticato
  • MS ha sempre *vissuto* grazie (anche) alla pirateria...
    *Casualmente* l'ultima versione del proprio sistema è sempre *disponibile* on-line per un paio di giorni a causa di qualche errore, così può essere scaricata e diffusa dal passaparola degli *smanettoni*.
    Il WPA è uno specchietto per le allodole, per tenersi buona la BSA e gli sviluppatori di sw, e per avere un'arma in più nel caso in cui ce ne fosse bisogno. Poi però XP deve *diffondersi* anche tra gli utenti consumer, e senza la *scappatoia* la MS non riuscirebbe nel suo intento.

    Ribellatevi al monopolio!!!


    non+autenticato


  • - Scritto da:
    > MS ha sempre *vissuto* grazie (anche) alla
    > pirateria...
    > *Casualmente* l'ultima versione del proprio
    > sistema è sempre *disponibile* on-line per
    > un paio di giorni a causa di qualche errore,
    > così può essere scaricata e diffusa dal
    > passaparola degli *smanettoni*.

    Ma come sei maligno.....Occhiolino

    > Il WPA è uno specchietto per le allodole,
    > per tenersi buona la BSA e gli sviluppatori
    > di sw, e per avere un'arma in più nel caso
    > in cui ce ne fosse bisogno. Poi però XP deve
    > *diffondersi* anche tra gli utenti consumer,
    > e senza la *scappatoia* la MS non
    > riuscirebbe nel suo intento.

    La BSA e' la Micro$oft. (ufficialmente e' un consorzio, vero, ma se si guardano i provvedimenti sembra un organo interno di R?dMond)



    non+autenticato


  • - Scritto da: Dixie
    > La BSA e' la Micro$oft. (ufficialmente e' un
    > consorzio, vero, ma se si guardano i
    > provvedimenti sembra un organo interno di
    > R?dMond)
    >
    +che altro è un consorzio delle maggiori SW house.... peccato che all'appello manchino proprio

    Sun
    Oracle
    AOL

    vi dicono niente 'sti 3 nomi?


    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)