X-Box e il chip del mistero

Nvidia, la stessa casa che sta progettando il chip grafico della futura console di Microsoft, sarebbe al lavoro anche su un secondo chip, per il momento avvolto nel mistero

Santa Clara (USA) - Dalle specifiche pubblicate a suo tempo da Microsoft e riguardanti X-Box si sa per certo che questa console conterrà almeno 3 processori: quello principale - un Pentium III -, quello grafico ed un altro ancora. Quest'ultimo chip, insieme a quello grafico, sarà sviluppato da Nvidia, ma ancora non è dato sapere che farà di bello.

C'è chi sostiene si tratti di un chip in grado di fornire funzionalità avanzate nella sezione video, chi nell'audio, chi ancora nel multiplayer, fatto sta che la voce più accreditata risulta essere quella riguardante l'audio posizionale: in questo caso però stupisce il fatto che ad incaricarsi del suo progetto sia Nvidia, un'azienda che non ha mai avuto esperienze in questo campo.

Certo, replica qualcuno, sempre di 3D si tratta... In fondo anche nell'audio posizionale è tutta matematica, e chi produce acceleratori grafici dispone sicuramente di cervelli in grado di far impallidire Pitagora. Vedremo...
Nel frattempo Microsoft ha rilasciato il primo kit per sviluppatori e lo ha consegnato ad oltre 200 programmatori che sviluppano videogiochi. Da qui a un anno, più o meno il tempo che ancora ci vorrà per vedere il primo esemplare in commercio di X-Box, Microsoft spera che questi signori avranno tutto il tempo di provare il nuovo ambiente e... capire da che parte soffia il vento.