DoS, allarme per i cellulari

Dopo tante false notizie sui virus da cellulare ne arriva una, ahimé, vera: un programmino, simile ad un cavallo troiano, sarebbe infatti capace di generare dei Denies of Service sui telefonini via SMS. Si salvi chi può!

DoS, allarme per i cellulariMosca (Russia) - La notizia, diffusa dai laboratori della nota firma di antivirus Kaspersky, è di quelle che fanno accapponare la pelle. Mediante un programmino scritto in Visual Basic 5, SMS-Flooder, firmato dal suo autore con lo pseudonimo HSE, sarebbe infatti possibile dare origine a degli Denies of Service (DoS), ovvero interruzioni nel servizio, verso i telefoni cellulari.

In pratica, SMS Flooder non fa altro che interfacciarsi ai più popolari servizi gratuiti per l'invio di SMS verso i cellulari e da lì lanciare migliaia di messaggi in contemporanea verso un determinato utente: nel giro di pochi minuti il telefonino preso di mira diverrà praticamente inutilizzabile e, se l'attacco dovesse essere portato da più persone contemporaneamente, alcuni sostengono che potrebbe sovraccaricarsi persino il nodo della rete GSM facente capo al telefono attaccato, con danno per molti altri utenti.

Fortunatamente, per il momento SMS Flooder sembra programmato per operare solo entro i confini della Germania e non mostra attività tipicamente "virali" o pericolose per i PC, anche se Kaspersky teme che questo "codice malizioso" possa presto essere trasformato in un cavallo troiano.
Più che i produttori di antivirus, in questo caso ci si augura che a prendere provvedimenti siano i gestori dei siti da dove è possibile mandare SMS gratuiti, magari limitando il numero massimo di messaggini inviabili da un singolo indirizzo IP: una limitazione che molti provider, anche italiani, già adottano.