Nvidia volerà più in alto

Il noto produttore di chipset grafici, dopo il successo riscosso in ambito consumer, punta ora, con l'aiuto di Elsa, al mercato professionale

Il noto produttore di chipset grafici, dopo il successo riscosso in ambito consumer, punta ora, con l'aiuto di Elsa, al mercato professionale

Santa Clara (USA) - Fra un annetto Nvidia potrebbe non essere più conosciuta soltanto dai patiti dei videogame, un segmento di mercato dove i suoi chipset stanno dettando legge, ma raccogliere consensi anche nella fascia dei professionisti.

L'entrata di Nvidia nel mercato delle workstation grafiche sarà agevolato dalla collaborazione con Elsa, la società tedesca da anni specializzata proprio nel settore delle schede grafiche professionali.
Al momento Nvidia è anche impegnata nello sviluppo del sottosistema grafico che equipaggerà X-Box, la futura console di Microsoft, il cui nome in codice è NV25.

L'azienda di Santa Clara non è comunque l'unico produttore di schede grafiche consumer ad ambire al mercato hi-end: anche la canadese ATI, con la recente uscita del suo chip Radeon, sembra nutrire mire espansionistiche nel settore delle workstation 3D.
TAG: mercato