Rifondazione.it: occhio ad Echelon

Sul sito del PRC si stanno preparando pagine per spiegare agli utenti come proteggere le proprie comunicazioni e la navigazione. Il sistema di intercettazione fa paura, per contrastarlo occorre conoscere

Rifondazione.it: occhio ad EchelonRoma - Echelon insegna: le comunicazioni elettroniche sono sempre a rischio, nel senso che possono essere intercettate, monitorate e analizzate da terzi. Ma anche senza scomodare il sistemone di spionaggio internazionale, l'email o la navigazione su Web non sono strumenti pensati per proteggere la privacy dell'utente, vista la facilità con cui le "mosse" di un utente internet possono essere tracciate e registrate.

Per questo, e per sensibilizzare i propri visitatori al problema, Rifondazione.it sta preparando pagine dedicate alla sicurezza e alla privacy.

Al momento, arrivando sulla home page del partito di Fausto Bertinotti, un avviso recita:
"Echelon?
Attenti agli spioni.
Stiamo preparando uno spazio dedicato alla navigazione anonima e allo scambio riservato di posta elettronica.
Nel frattempo visitate i siti del PGP (per la posta) e MultiProxy (per la navigazione).
Impediamo il controllo della nostra comunicazione!"


Umberto Ilari, responsabile delle tecnologie di rete di Rifondazione.it, ha spiegato a Punto Informatico che l'iniziativa punta prima di tutto alla sensibilizzazione dell'utenza alla questione privacy, alla sicurezza e all'esistenza di Echelon e derivati. "L'idea - spiega Ilari - è quella di mettere in piedi delle pagine, che dovrebbero essere pronte entro fine agosto, in cui si spieghi come funzionano i software di sicurezza, quali sono i pericoli, quali i problemi".

Per il momento, l'avviso pop-up invita a prendere conoscenza di PGP, celebre software per la cifratura delle comunicazioni elettroniche, e di MultiProxy, sistema pensato per migliorare le possibilità di vero anonimato per chi si collega alla rete. "Lo spirito - continua Ilari - è quello di indicare programmi che siano facili da utilizzare ma che rappresentino anche uno stimolo ad approfondire, a capire quali sono i problemi in campo".

Ilari ha anche sottolineato a Punto Informatico come la questione della privacy e della cifratura non sia nuova per il sito di Rifondazione.it che nel '97 già offriva ai suoi visitatori la propria chiave pubblica per comunicazioni cifrate. "Ci sono moltissimi programmi che possono essere utilizzati - ha spiegato Ilari - anche in ambito open source e per tutti i sistemi operativi. Le nostre pagine speriamo riescano a spingere i nostri utenti ad informarsi, e a cogliere tutti gli aspetti del problema".
TAG: italia
20 Commenti alla Notizia Rifondazione.it: occhio ad Echelon
Ordina
  • Non credo esista niente per fermare la fuga di notizie. La perfezione non esiste. L'unica cosa sarebbe criptare tutte le comunicazioni: ma chi ci dice che non abbiano già il sistema per decriptare tutto? Magari glielo hanno venduto proprio i produttori di software di criptaggio.
    Quindi o si accetta il rischio o si sta fuori dal gioco. Niente telefono, cellulare, reti, lettere e chi più ne ha più ne metta.
    Ma ci sono sempre i satellini che ci osservano...provate ad indovinare che gesto gli sto facendo!

    non+autenticato
  • prima regola: sbarazzarsi di certi sistemi operativi e certi software commerciali prodotti da chi ha finanziato la campagna elettorale di Bush.

    telnet www.rifondazione.it 80
    Trying 194.183.2.27...
    Connected to web.rifondazione.it.
    Escape character is '^]'.
    HEAD / HTTP/1.0

    HTTP/1.1 200 OK
    Server: Microsoft-IIS/4.0 <----- ECCHELO!Sorride
    Content-Location: http://194.183.2.27/Default.htm
    Date: Wed, 25 Jul 2001 12:22:30 GMT
    Content-Type: text/html
    Accept-Ranges: bytes
    Last-Modified: Mon, 23 Jul 2001 07:41:34 GMT
    ETag: "fcc9e2e54a13c11:47f6"
    Content-Length: 3680

    Connection closed by foreign host.
    non+autenticato
  • BUTTARE AL CESSO I SISTEMI WINDOW DEL DRAGASACCOCCE DI REDMOND.

    E PASSARE A SO LINUX O ALTRI OPEN SOURCE.
    non+autenticato
  • Non perdi l'occasione per sparare cagate!
    non+autenticato
  • infatti fa veramente molta differenza mandare una email da Windozzo o da Linux.... il TCP e' sempre lo stesso, una volta in rete le debolezze sono comuni
    non+autenticato
  • Già, a mandarla forse è uguale, però riceverla con Outlook...
    non+autenticato
  • Eh, sì. Riceverla con OutLook non è mai una
    buona idea. HTML attivato. Javascript pronti.
    Macro di MS OFFICE a posto. VB Scripting a posto.
    E tutto senza che l'utente abbia la possibilità
    di dire ALMENO UNA VOLTA "oh, fermati, vorrei
    dirti IO se questo lo devi eseguire o no..."
    KAK ed altri java worms ci si fanno d'oro...

    E comunque, volete mettere con tutti i
    programmini per Winzozz con gli agenti
    nel systray che mandano dati a tutto e
    a tutti? E mai provato a monitorare il
    modem? Avete visto quante volte si
    accende la lucetta di trasmissione,
    per un nientesimo di secondo, quando
    non è previsto che si accenda?

    Con Linux mi mancano, queste piccole cose...
    questi piccoli grandi misteri che rendono la vita
    dell'utente Wincoff così avventurosa...
    non+autenticato
  • FALSO
    Puoi disabilitare java, script e qualsiasi codice attivo, basta andare nelle opzioni...
    Hai mai provato?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Quark
    > FALSO
    > Puoi disabilitare java, script e qualsiasi
    > codice attivo, basta andare nelle opzioni...

    Puoi anche rivenderti il modem.

    non+autenticato


  • - Scritto da: nri
    > infatti fa veramente molta differenza
    > mandare una email da Windozzo o da Linux....
    > il TCP e' sempre lo stesso, una volta in
    > rete le debolezze sono comuni

    Ma che forse l'implementazione dello stack TCP/IP è diverso?????? MAH!A bocca aperta
    Che windows vada migliorandolo di volta in volta? MAH! (copiandolo da sistemi NIX)
    Dire che il TCP è lo stesso è come dire che tutte le macchine sono uguali perchè hanno tutte un motoreSorride
    non+autenticato
  • TCP IP V6 in windows 2000 -xp e "open"
    quindi basta rifargli i connotati
    dato che non implementa la cifratura
    ma sapete adesso viene il bello
    chi puo fermare i valori di cifratura sotto nix
    dato che negli usa il massimo e 128 bit
    chi puo impedire cifrature a 1024 10022 ecc..
    be la veocita di connessione Triste((
    NEssuno e' finita per gli spioni a livello di protocollo lo stesso protocollo che hanno inventato loro! le SPIE

    IPV6 chi cerca trova
    RFC per non cercare
    non+autenticato
  • Sicurezza?
    ma scusate, rifondazione.it non è mica stato defaciato la settimana scorsa?
    con uno script, una cagatina, insomma...

    e vogliono insegnare di sicurezza?

    sticaxxi...
    non+autenticato


  • Certo chi meglio di esperti nel it security può darci una mano? Sorride



    Sicurezza?
    ma scusate, rifondazione.it non è mica stato defaciato la settimana scorsa?
    con uno script, una cagatina, insomma...

    e vogliono insegnare di sicurezza?

    sticaxxi...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Franco
    > Sicurezza?
    > ma scusate, rifondazione.it non è mica stato
    > defaciato la settimana scorsa?
    > con uno script, una cagatina, insomma...
    >
    > e vogliono insegnare di sicurezza?

    Lo sai come se dice allo paese mio?
    "CHI SA, FA E CHI NON SA, INSEGNA!"Sorride

    non+autenticato
  • - Scritto da: Franco
    > Sicurezza?
    > ma scusate, rifondazione.it non è mica stato
    > defaciato la settimana scorsa?
    > con uno script, una cagatina, insomma...

    > e vogliono insegnare di sicurezza?

    No, vogliono far capire che e' utile, dopo che l'hanno capito loro
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franco
    > Sicurezza?
    > ma scusate, rifondazione.it non è mica stato
    > defaciato la settimana scorsa?
    > con uno script, una cagatina, insomma...

    > e vogliono insegnare di sicurezza?

    No, vogliono far capire che e' utile, dopo che l'hanno capito loro
    non+autenticato
  • che c'entra l'intrusione in una macchina in housing (giustamente con una "cacatina" come unicode defacement) con la cifratura della posta e la navigazione anonima???
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sabrina
    > che c'entra l'intrusione in una macchina in
    > housing (giustamente con una "cacatina" come
    > unicode defacement) con la cifratura della
    > posta e la navigazione anonima???

    Magare l'intrusione e' avvenuta xche' si son fatti fottere la password da una mailOcchiolino

    P.S.

    Scusate il doppio post con nome sbagliato
    non+autenticato


  • - Scritto da: Franco
    > Sicurezza?
    > ma scusate, rifondazione.it non è mica stato
    > defaciato la settimana scorsa?
    > con uno script, una cagatina, insomma...
    >
    > e vogliono insegnare di sicurezza?
    >
    > sticaxxi...

    Mah... non essendo informatici, il sito in questione, probabilmente è affidato a terzi....
    Questo non nega che il messaggio è chiaro:
    Andate ad informarvi su "questi" siti, e indicano dove ci si può informare.
    Se poi l'intrusione ha fatto alzare le orecchie ancora di più, vuol dire che a qualcosa è servita.
    E se infine, si vuole fare polemica "aggratis"... ogni commento di questo tipo è l'ideale
    non+autenticato
  • ho letto tutto il thread...

    1. la mia era una tiratina d'orecchie a PI, per aver dato una non-notizia o, peggio, una falsa notizia... come se il Corriere strillasse in prima pagina che Pippo Baudo va in vacanza a Fregene...
    Rifondazione vuole diffondere il PGP? ne sono felice: anche io. La diamo come notizia su 4 colonne?

    2. il defacciamento subito dal sito non c'entra nulla coll'anonimato e il PGP: quel pop-up sul sito di rifo c'è da un pezzo. Io volevo solo ridermela un po', precisando da che pulpito viene la predica.

    3. i compagni di rifo mi stanno simpatici, anche se ho smesso di sostenerli e votarli da molto tempo...
    mi farebbe piacere se si impegnassero davvero su questi temi, ma se le premesse sono queste...
    non+autenticato