A Cipro misterioso benefattore informatico

Nulla è trapelato rispetto all'identità del finanziatore di una mega-donazione di computer a tutti gli studenti dell'isola

Nicosia (Cipro) - Entro due anni tutti gli studenti di Cipro potranno godere di un proprio personal computer nelle scuole dell'isola. L'operazione di diffusione dello strumento informatico per eccellenza costa circa 40 miliardi di lire ma non si sa chi l'abbia finanziata.

Stando al quotidiano cipriota "Cyprus Mail", i computer dovrebbero arrivare anche nelle università dell'Isola e la donazione dovrebbe comprendere i costi di accesso ad internet nonché un corso di formazione, tenuto da docenti esperti, su come utilizzare al meglio un personal computer.

Nonostante l'enorme curiosità suscitata, nulla si sa sul generoso autore di questa donazione. "La sua identità - scrive il quotidiano dell'isola - rimane tuttora un mistero".
Il riserbo deve essere stato imposto dal donatore, visto che neppure il ministro dell'Istruzione, Ouranios Ioannides, ha voluto rivelare dettagli sulla sua identità, limitando a spiegare come una fondazione non-profit, creata appositamente, opererà materialmente la donazione. Ioannides ha spiegato anche che questa sarà accettata solo dopo una preventiva accurata analisi da parte delle autorità. Ma ha sottolineato che il finanziatore non sembra davvero guadagnarci nulla da questa operazione.
TAG: mondo
8 Commenti alla Notizia A Cipro misterioso benefattore informatico
Ordina
  • Sono stato a Cipro da pochi mesi. La speculazione edilizia legata molto probabilmente al riciclo di denaro sporco ad opera della mafia russa sta cementificando con hotel lussuosi e pacchiani buona parte delle spiagge dell'isola. Questo turismo non manca di denaro, ma forse manca di personale specializzato. Quale veicolo migliore di Internet e dei PC per favorire la formazione di studenti in grado di essere poi impiegati in queste attività ? La mia ipotesi è: i PC arrivano, per vie ovviamente occultate, dalla mafia russa, che non ha certo problemi di denaro, anzi, lo investe per potere continuare un certo tipo di sviluppo speculativo in cui lo ricicla dandosi al turismo internazionale.
    non+autenticato
  • eh si' adesso sta a vedere che dietro
    c'e' pure la Spectre!!!
    non+autenticato
  • Nell'articolo non e` scritto, ma se le macchine
    donate hanno preinstallato il Microsoft Windows
    (magari Windows ME) accade che in un territorio
    (=mercato) vergine per l'informatica quale Cipro
    si avviano le giovani menti cipriote ad abituarsi all'impero Micro$oft e programmare in ASP, VB
    e perche` no, in C#.

    Tra qualche anno ci saranno un sacco di sviluppatori Micro$oft a basso costo da
    quelle parti, ragazzi che non sapranno cosa
    sia il Linux e l'opensource.

    Chi potra`mai avere un vantaggio da questo?

    Chi sara`mai questo "benefattore"?

    Pino Silvestre
    non+autenticato
  • Io lo so, è Marisa Laurito.
    non+autenticato
  • Guardate che Cipro non e' terzo mondo.
    Molti di loro fanno l'universita' in Inghilterra
    ma hanno un indole "mediterranea" (all'Italiana).
    Secondo me si fanno dare le macchine poi al
    primo crash (e non ci sara' da aspettare molto)
    ci installano Linux!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Nilus
    > Guardate che Cipro non e' terzo mondo.
    > Molti di loro fanno l'universita' in
    > Inghilterra
    > ma hanno un indole "mediterranea"
    > (all'Italiana).
    > Secondo me si fanno dare le macchine poi al
    > primo crash (e non ci sara' da aspettare
    > molto)
    > ci installano Linux!

    E dopo l'instantaneo crash di linux, vanno tutti con le bilance al mare in cerca di cefali...
    non+autenticato
  • eheheheh
    ben detto!!!
    ma che gli frega a quelli del computer col bel mare che hanno... i malati siamo noi!!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Nilus
    > Guardate che Cipro non e' terzo mondo.
    > Molti di loro fanno l'universita' in
    > Inghilterra
    > ma hanno un indole "mediterranea"
    > (all'Italiana).
    > Secondo me si fanno dare le macchine poi al
    > primo crash (e non ci sara' da aspettare
    > molto)
    > ci installano Linux!

    E poi si dedicano alla pesca.

    non+autenticato