Associazione consumatori contro Wind

L'Adusbef afferma che Wind potrebbe non avere copertura di campo sufficiente e invita le autorità ad aprire una indagine

Roma - L'Adusbef, associazione consumatori, è entrata in pieno regime di sospetto nei confronti di Wind, accusata di disporre di una copertura probabilmente insufficiente. Le accuse non sono nuove ma ora sono arrivate sulla scrivania della Procura della Repubblica di Roma, invitata ufficialmente dall'Adusbef a indagare sul comportamento di Wind.

L'associazione si è allarmata per le notizie secondo cui Wind sta perdendo gradualmente la copertura offerta dalle infrastrutture di TIM: tra le due società l'accordo di roaming si era interrotto mesi addietro. Ma l'Adusbef sostiene che Wind avrebbe abbandonato il roaming "che aveva con primari gestori telefonici". Non facendo menzione particolare di TIM, l'associazione consumatori parrebbe alludere anche ad altri operatori con cui Wind avrebbe rotto gli accordi. Pronta è stata infatti la risposta dell'azienda che ha ricordato come i contratti con Omnitel Vodafone sulla copertura sono ancora validi a tutti gli effetti.

Wind ha anche sottolineato che i lavori per aumentare la copertura procedono incessantemente e ormai, grazie ai nuovi ripetitori installati, l'infrastruttura di Wind copre da sola l'86% del territorio nazionale (percentuale che sale ulteriormente grazie all'accordo con Omnitel).
E' altresì vero che la copertura di Wind, in certe zone d'Italia, non è uniforme, anche a causa dell'ostracismo manifestato da alcune amministrazioni locali che si sono opposte all'installazione dei nuovi ripetitori; su tale questione, lo stesso amministratore delegato di Wind, Tommaso Pompei, si è espresso con toni polemici. La questione è ancora aperta.
39 Commenti alla Notizia Associazione consumatori contro Wind
Ordina
  • La mia storia è motlo semplice,il mio lavoro si basa su un largo uso del cellulare e quando Wind è apparsa sul mercato la possibilita' di roaming
    mi è sembrata un' ottima cosa.Io mi sposto continuamente tutto il giorno e poter chiamare da qualsiasi posto era un vero miracolo.Da qualcche tempo a questa parte non è piu' cosi' e oltre a non poter telefonare ,il servizio coperura è molto spesso insufficiente in piu' risulta letteralmente instabile .Risultato di tutto cio' che oltre a non rispiarmiare perche' i costi sono molto alti,in piu' ora telefonare appare quasi un'utopia .Secondo me non si dovrebe vendere un prodotto con delle caratteristiche per poi nel giro di un anno sconvolgere tutto.NON E' SERIO.
    non+autenticato
  • Mi assoccio a Max! Fare o ricevere una chiamata con la scheda della wind sta diventando un miracolo. 5 volte su 6 appare il messaggio "Errore di rete", che miserie... senza contare che nessuno riesce a contattarti creando situazioni spiacevoli e problemi!!Triste

    PS: complimenti alla wind, continuate pure a fare promozioni e offerte per acaparrarvi clienti nuovi....
    non+autenticato
  • Chissà come mai ho lo stesso problema ... Ho acquistato il teleono cellulare unicamente per poterlo usare in caso di necessità ...
    Quando mi serve nn c'è mai copertura di rete ! E abito in un paese confinante con Milano e a volte la copertura salta anche mentre sto quasi immobile ( da 4 tacche cade a zero )!!!
    non+autenticato
  • Perchè non fare una petizione affinchè Telecom elimini il canone?
    Non ci potrà mai essere libera concorrenza se la telecom farà pagare ancora il canone.
    lo si potrebbe fare eliminare a tutti quegli utenti che non sono stati raggiunti ancora dall'ultimo miglio.
    A cosa serve stipulare contratti con Wind, Omnitel ecc, per la telefonia fissa, se poi si deve pagare anche il canone Telecom? Così si pagano due bollette.
    Che ne pensate?
    non+autenticato
  • Sono un abbonato Win (con 2 cellulari + telefono fisso) da quando Wind è nata, abito a Milano, lavoro a Milano e interland, Vado spesso in alto Adige ed in Liguria ed in alcune zone del lago Maggiore. A volte anche vicino a Como od in Sardegna. Wind non mi ha mai dato problemi, o meglio, ho sempre avuto copertura sufficente come o meglio degli altri operatori. In più è sensibilmente il più economico (io ho una scheda tim ricevuta in omaggio, ed una omnitel fornita con il mio cellulare), non ha scatto alla risposta ed ha tariffazione a secondi. Quindi, dal mio punto di vista l'unica cosa da perseguire è tim con le sue pratiche da ex-monopolista, e le amministrazioni locali che impediscono l'installazione delle BTS. Se in una zona ho già un'antenna TIM o Omnitel DEVO dare il permesso anche a WIND o toglierlo agli altri due, o obbligare gli operatori a condividere la BTS.

    non+autenticato
  • scusate,
    qui tutti vogliono un servizio perfetto, ma tutti vogliono risparmiare.
    purtroppo la qualità costa e in un settore come le telecomunicazioni questo è molto evidente (unico caso a parte è la telecom che fa schifo e costa pure).
    Mettere i ripetitori in giro per l'italia costa, sopratutto oggi che le amministrazioni comunali si oppongono (oggi per montare un ripetitore bisogna fare almeno 5 tentaivi, con 5 studi di fattibilità etc etc... mentre 3 o 4 anni fa era tutto più semplice e meno costoso) è logico che questo abbia un costo.
    Tutti quelli che protestano lo fanno perché vogliono spendere 1,1 lira al sec, ma vogliono anche il massimo del servizio... ma le 2 cose non possono coincidere!!!
    Anche pensare a Blu è perlomeno da fessi...
    fra 2 anni quando finiranno gli accordi di roaming staremo tutti qui a frignare su come sono inefficenti o "ladri".
    Oggi Tim ha la sua rete.
    Omnitel ha la sua rete.
    Wind ha una "retina"...
    Blu copre le grandi città...
    pensateci bene, spendendo 2 lire in più avrete più qualità, le reti dei gestori con meno saranno più "scariche" e funzioneranno leggermente meglio!
    ciao ciao
    non+autenticato
  • pippo, ma prima di scrivere pensa! non ti pare che le tariffe wind siano gia' troppo alte rispetto al servizio che danno?
    non+autenticato
  • SONO STATO CLIENTE WIND FINO DAL INIZIO MA POI DALLA DISPERAZIONE HO ABBANDONATO ED HO FATTO UN'ALTRO CONTRATTO CON UN'ALTRA COMPAGNIA.
    L'ANNO SCORSO HO PROTESTATO,TELEFONATO E FAXATO ALLA WIND PERCHE' TROVANDOMI ALL'ESTERO NON ERO COPERTO(L'ANNO PRECEDENTE MI AVEVO DETTO CHE ERA IL PRIMO ANNO)QUEST'ANNO SONO ANDATO IN PUGLIA PER LAVORO E IN PARECCHIE ZONE ERO SCOPERTO COMPLETAMNETE A QUEL PUNTO HO ABBANDONATO IL TUTTO.SPERO CHE QUESTO MIO PICCOLO COMTRIBUTO FACCIA MIGLIORARE A QUALCHE ALTRA PERSONA CON L'OCCASIONE CORDIALI SALUTI
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 22 discussioni)