Sega dimezza Dreamcast e lancia SegaNet

In previsione dell'arrivo sui mercati occidentali della Playstation 2, Sega ha annunciato il taglio dei prezzi del Dreamcast e l'inaugurazione del network multiplayer SegaNet

San Francisco (USA) - Ora che l'arrivo sul mercato americano ed europeo della Playstation 2 si fa imminente, Sega affila le armi in suo possesso ed annuncia, per il momento solo in USA, una riduzione del 25% sulll'attuale prezzo del Dreamcast, che passa così da 200$ a 150$.

In questa nuova operazione d'attacco al mercato videoludico, il colosso giapponese lancerà il 7 settembre, con una campagna pubblicitaria da 100 milioni di dollari, SegaNet, un network dove sia gli utenti del Dreamcast che gli utenti di PC potranno sfidarsi vicendevolmente agli ultimi videogiochi targati Sega.

La storica firma dell'entertainment, che in USA ha già venduto 2,1 milioni di console Dreamcast, si aspetta di venderne altre 2,9 milioni entro la fine del prossimo marzo: ma la battaglia con Sony, che a fine ottobre debutterà sui mercati occidentali con la Playstation 2, potrebbe rivelarsi ben più ardua del previsto.