Il virus Paperino contagerÓ l'America?

Il Centro governativo per la protezione delle infrastrutture americane rilascia una nota di allarme per l'arrivo di Donald Duck, un Paperino formato codice in grado di pasticciare con i computer

Il virus Paperino contagerÓ l'America?Washington (USA) - Paperino percorre l'America e pasticcia con i computer, o almeno ci potrebbe provare. Arriva dalla capitale americana, dalla sede dello US National Infrastructure Protection Center, una nota ufficiale sulla diffusione del virus Donald Duck, un codicillo informatico che pare avere origine nelle Filippine, come il suo notissimo predecessore ILoveYou.

A quanto pare il virus si propaga come attachment di un messaggio di posta elettronica ed Ŕ in grado di colpire i sistemi Windows dotati di Outlook Express e di diffondersi proprio come ILoveYou autoinviandosi ai destinatari della rubrica di Outlook. Il messaggio Ŕ per˛ facilmente riconoscibile dal subject, "erap estrada", costituito dal soprannome con cui Ŕ noto il presidente filippino Joseph Estrada.

Stando al Center, la diffusione del virus pare per il momento essenzialmente limitata alle Filippine ma questo non toglie la necessitÓ in queste ore di monitorare con particolare attenzione i flussi di messaggi, visto che alcuni sistemi informativi americani sono stati colpiti dal virus nel corso del week-end.
Una volta eseguito, il file trojano "DonaldD.trojan" pu˛ installarsi nel sistema e raccogliere il nome utente ed eventuali password dalle applicazioni utilizzate dall'utente per poi inviarle ad indirizzi email prestabiliti accessibili, evidentemente, all'autore o agli autori del virus.

Va detto che tutti i software antivirus oggi in circolazione dovrebbero essere in grado di prevenire l'infezione di Paperino in quanto il codice originale del trojano poi modificato risale a quasi un anno fa. E secondo gli esperti anche per questa ragione difficilmente il virus potrÓ espandersi molto al di fuori delle Filippine.