Spammer impazzito sotto itsex.it

Difficile credere che dietro l'ondata di spamming a luci rosse che nelle scorse ore ha investito la rete italiana vi siano davvero i gestori del dominio itsex.it

Spammer impazzito sotto itsex.itRoma - Newsgroup, mailing list, forum di discussione, email: dappertutto ieri sono giunte segnalazioni di uno spamming selvaggio che ha investito la rete italiana. Un'azione di spamming di massa aggravata dai contenuti a luci rosse del messaggio.

In pratica qualcuno ha creato un messaggio che in apparenza proveniva da itsex@itsex.it preparato per "far danni" a quegli utenti che hanno configurato il proprio sistema di posta elettronica per aprire email ricevute in formato HTML. In quel caso, infatti, il messaggio apre una pagina ospitata su Ciaoweb fornita di contenuti hard core (http://www.ciaoweb.net/itsex/).

Aggiungendo la beffa al danno, nella pagina a cui rimanda il messaggio "incriminato" si offre la possibilità di iscriversi ad una mailing list "per adulti" con un avvertimento in inglese: "il tuo indirizzo di posta elettronica è strettamente confidenziale e non sarà ceduto o venduto a terzi". Detto da uno spammer suona davvero bene, non c'è che dire.
Apparentemente l'email che ha intasato le mailbox di migliaia di utenti proveniva da un POP di Wind di Milano ma è difficile credere che il mittente del messaggio abbia a che vedere con il dominio www.itsex.it che pure appare nell'indirizzo di invio. Difficile perché un'azione di spamming del genere, se si trova chi l'ha voluta, potrebbe produrre serie conseguenze per il business di qualsiasi azienda italiana, come è quella che gestisce quel dominio.
TAG: italia