3Dfx torna a vendere chip

Per rimettere in sesto i suoi conti, 3Dfx sembra pronta a rifare un passo indietro e tornare a vendere chip ai produttori di schede grafiche, mantenendo però intatta l'attuale linea di prodotti. Un Voodoo7 targato Nvidia?

Web - Da quanto si apprende dal sito Evil Avatar, 3Dfx sarebbe in procinto di riconsiderare quella strategia di mercato inaugurata con l'acquisto del produttore grafico STB e valutare l'ipotesi di tornare a vendere chip e tecnologie per la grafica 3D.

La decisione potrebbe rendersi necessaria a seguito dell'infelice situazione finanziaria maturata dall'azienda, situazione aggravatasi ancor più durante il secondo trimestre dell'anno con perdite nette valutate in 100 milioni di dollari.

Le intenzioni dell'azienda, ancora non ufficiali, sarebbero quelle di mantenere lo status quo per quel che riguarda gli attuali chip Voodoo e VSA-100, varando una politica di licenze con i vari OEM sul mercato a partire dal prossimo anno, sia per quanto riguarda la vendita di chip, come il VSA-200, sia per la concessione di tecnologie.
Se confermata, la decisione sarebbe di sicuro interesse per i fan di questa storica firma del 3D home e potrebbe incoraggiare, come già è successo in passato, l'ingresso sul mercato di nuovi OEM.