Varato il numero 709: 20 lire al minuto

L'Autorità decide di consentire ai provider di vendere connettività al costo di 1200 lire l'ora e pubblicizza la cosa come una riduzione tariffaria. Applaude il ministero delle Comunicazioni, incerta l'AIIP. Flat-rate irrisolta

Varato il numero 709: 20 lire al minutoNapoli - 20 lire al minuto, 1200 lire l'ora, 3600 lire per tre ore: questa la tariffa che l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha deciso di legare al varo dei numeri 709. Sarà questo "prefisso", infatti, a contraddistinguere le offerte che i provider potranno costruire sulla base di questa tariffa, che viene così "imposta" a Telecom Italia.

La decisione consentirà ai provider di vendere connettività ad un prezzo che viene proposto come "ribasso tariffario" e che sembra del tutto in linea, niente di più, con molte offerte oggi sul mercato, del tipo "pacchetto ad ore". Ma è naturalmente presto per dire come si orienteranno i provider sul piano commerciale per agguantare quote di mercato. La speranza è che tutto questo porti davvero a oneri minori in carico all'utente.

"L'offerta - spiega l'Autorità nel suo comunicato - prevede che gli Isp possano utilizzare una numerazione 709 - dedicata esplicitamente ai servizi di accesso ad internet - per raccogliere il traffico dei propri abbonati a condizioni economiche decisamente migliori rispetto alle attuali, fatturando direttamente i propri clienti per tale servizio".
L'Autorità sostiene che questa decisione porta addirittura le tariffe internet a livelli tra i più bassi in Europa... "Gli ISP - sostiene infatti l'Autorità - avranno un nuovo strumento per competere sul mercato dell'accesso a internet in piena parità. L'offerta approvata dall'Autorità garantisce, infatti, nuove opportunità competitive, a condizioni eque, trasparenti e non discriminatorie tra tutti gli operatori, stabilendo livelli di prezzo che sono tra i più bassi d'Europa."

Nel comunicato si legge anche che "l'Autorità ha potuto verificare che esistono le condizioni affinché anche altri operatori di rete possano competere con Telecom Italia nell'offerta di analoghi servizi agli ISP".

Il varo del 709, uno di quei modelli tariffari di cui ci si è finora limitati a parlare per almeno un anno, non risolve naturalmente la questione centrale, quella che è destinata ad incidere più di qualsiasi altra sulla diffusione dell'uso oltreché dell'accesso ad internet, vale a dire la questione flat-rate. Su questo fronte l'Autorità nel comunicato si è limitata ad affermare che "completerà in tempi brevi l'istruttoria per l'introduzione di una tariffa di interconnessione a Internet di tipo forfettario (FRIACO - Flat Rate Internet Access Call Orgination)."
106 Commenti alla Notizia Varato il numero 709: 20 lire al minuto
Ordina
  • Insomma, presi per il culo alla velocità del suono!
    non+autenticato
  • Con i vecchi abbonamenti wind 1088 light si naviga di sera a 720 lire/h cioè 12 lire/minuto.
    Bella scoperta.
    Sorride
    non+autenticato
  • volevo scrivere il messaggio 101Sorride
    ... per il resto .... TELECOM LADRA!
    ciao a tutti
    non+autenticato
  • Ditemi se sbaglio:

    io sono abbonato TELE2 che dalle 18,30 di sera mi permette di chiamare un numero col mio stesso prefisso a 17 lit/min ivato.

    Ora 17lit/min per 60 min sono: 1020 lit al min. + 120lit(ivato) di scatto alla risposta. Quindi totale di 1140 lit per UN ORA di connessione.

    Perche' dovrei usare un numero 709 a 1200 lit? Dove e' il vantaggio? Inoltre con tele2 posso chiamare qualsiasi POP.
    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > Quindi totale di 1140 lit per UN
    > ORA di connessione.
    > Perche' dovrei usare un numero 709 a 1200
    > lit? Dove e' il vantaggio? Inoltre con tele2
    > posso chiamare qualsiasi POP.

    In realta' Tele2 sostiene che queste tariffe non sono valide per i POP internet: senza pero' specificare quali tariffe sarebbero fatturate in questo caso Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: news
    > - Scritto da: Luca
    > > Quindi totale di 1140 lit per UN
    > > ORA di connessione.
    > > Perche' dovrei usare un numero 709 a 1200
    > > lit? Dove e' il vantaggio? Inoltre con tele2
    > > posso chiamare qualsiasi POP.
    > In realta' Tele2 sostiene che queste tariffe
    > non sono valide per i POP internet: senza
    > pero' specificare quali tariffe sarebbero
    > fatturate in questo caso Triste

    Ho visto che c'e' scritto anche sul loro sito: io ricordo che l'avevo notato nelle pubblicita' sui giornali, mentre alla TV non si riusciva bene a capire ...

    http://www.tele2.it/ita/tarif.html

    ****************************
    Da oggi il servizio di chiamate urbane è attivo nei distretti di Alessandria, Avellino, Bassano d.Grappa, [CUT] Venezia, Vercelli, Verona, Vicenza, Viterbo.
    ****************************
    Il servizio non è utilizzabile per l'accesso ad Internet
    ****************************



    Altra piccola "chicca", appena letta su
    http://www.tele2.it/ita/qanda.htm#q06

    6.6 Il Risparmiofono funziona anche per Internet?

    Sì, se il suo provider ha un prefisso diverso dal suo il Risparmiofono instrada la chiamata con il 1022; se invece il suo provider ha il suo stesso prefisso il Risparmiofono inoltra la chiamata tramite Telecom come per una normale chiamata urbana.

    non+autenticato
  • Le 20 Lit/min sono il costo che sosterrebbero gli ISP che volessero sviluppare un servizio sulla serie 709; a questo costo andrebbero agggiunti i costi di erogazione del servizio (banda internazionale, servizi di posta, ecc) e i costi di gestione (fatturazione e incasso).
    E' quindi improbabile che qualcuno possa uscire con un'offerta sotto le 26 Lit/min, anche perchè su questa serie di numeri non è prevista alcuna revenue sharing.
    La cosa che nessuno ha notato è che sulla serie 709 non è previsto lo scatto alla risposta; un collegamento di 10 sec per la posta viene a costare ad esempio sulle £.30 contro le 127*12 della più interessante offerta attuale.
    non+autenticato
  • Ciao Renato,
    mi spieghi che intendi per 127*12 con l'attuale offerta?
    Grazie Giovanni
    non+autenticato
  • scusa ma l'ora tarda mi ha annebbiato e
    ho commesso 2 errori:
    il calcolo è su 1 minuto (non 10 sec)
    e il * va sostituito con il +

    in sostanza oggi per una connessione in dialup di 1 minuto utilizzando l'offerta + conveniente spendi:
    127 Lit alla risposta + 12 Lit per 1 min di traffico totale 139 Lit

    utilizzando un n.ro della serie 709 si potrebbe pagare:
    le 20 Lit min che il Provider da a Telecomitalia per la raccolta, e circa una 10ina di lire per il servizio...
    totale circa 30 con un risparmio del 72%
    non+autenticato
  • MA chi pensano di prendere per i fondelli? E magari credono pure di fare un favore! Vogliamo la tariffa FLAT, canone fisso e connettività illimitata, altro che queste prese per il deretano. E' ora di urtare l'arroganza di Telecom, che ben si guarda dall'introdurre la tariffa flat perché trova conveniente spennare come polli quelli a cui cede la connettività con tariffe a tempo. In altri paesi la flat, oltre ad essere consuetudine, viene perfino difesa dalla legislazione. Ma l'Italia è il paese dei furbacchioni, si sa.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Successiva
(pagina 1/11 - 53 discussioni)