Liberalizzare le tlc in tempi rapidi!

Lo sostengono il ministro Maurizio Gasparri e il ministro Lucio Stanca che hanno risposto alla lettera aperta presentata da diversi operatori che chiedevano la liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni

Liberalizzare le tlc in tempi rapidi!Roma - "Siamo perfettamente consapevoli che proprio nei prossimi anni l'Italia giocherà una partita determinante per il proprio rilancio in ambito internazionale, che avrà sicuramente un significativo riflesso in termini occupazionali. I tempi che richiede l'economia di rete sono estremamente veloci e il nostro impegno continuerà ad essere rivolto a vincere le sfide che il settore delle telecomunicazioni ci presenterà nei minori tempi possibili,...nell'interesse dei cittadini e dello stesso progresso tecnologico".

Questa la sintesi della risposta del ministro delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri, e del ministro dell'Innovazione Tecnologica, Lucio Stanca, alla Lettera Aperta recapitata nei giorni scorsi a Berlusconi, Fini, Gasparri, Stanca, AGCOM e Antitrust e sottoscritta da 23 aziende del settore tlc e dall'Associazione Italiana Internet Providers (AIIP), le quali chiedevano una decisa presa di posizione del nuovo Governo in direzione dell'effettiva liberalizzazione del mercato e delle relative pratiche competitive.

Si tratta di una risposta incoraggiante per l'intero settore a cui ha subito risposto Ermanno Delia, Business Development Director di KPNQwest Italia: "Con questa posizione ufficiale il Governo fornisce un segnale importante e mostra di possedere la sensibilità e la volontà di rilanciare un settore che rappresenta il motore dello sviluppo economico e sociale del nostro Paese. L'Italia può replicare il miracolo che ha caratterizzato l'era della telefonia mobile nei mercati delle telecomunicazioni e dei servizi a valore aggiunto".
Il ministro Gasparri ha anche fatto sapere di avere un nuovo consulente per i problemi legati alle infrastrutture di rete: Francesco Chirichigno, ex amministratore delegato di Telecom Italia tra il 1994 e il 1997.

Gasparri ha così introdotto il nuovo consulente: "È intenzione del Governo stimolare un processo di liberalizzazione della rete telefonica e, a tal fine, ci accingiamo a delle riflessioni e a degli approfondimenti da sottoporre al giudizio degli operatori del mercato, tenendo ovviamente nel debito conto le valutazioni e il ruolo dell'operatore dominante, ma anche le esigenze di una maggiore apertura di tutto il settore. L'esperienza del dottor Chirichigno, che ha ricoperto importanti incarichi nel settore delle telecomunicazioni, sarà preziosa per sviluppare opportune iniziative".
18 Commenti alla Notizia Liberalizzare le tlc in tempi rapidi!
Ordina
  • Si, nel 2063 Zephram Cochrane fa il primo volo con il motore a curvatura e incontra i vulcaniani.
    Fino ad allora tocca rassegnarsi...
    non+autenticato
  • Si, te l'immagini Sarek o il suo degno figliolo che cercano di far ragionare il nano pelato?
    ROTFL, meglio ridere per non piangere!
    non+autenticato
  • No, non sono di origini asiatiche, avete letto bene.
    Mi ricorda tanto una di quelle operazioni di ripescaggio dei soliti noti.
    Ma poi che cacchio serve liberalizzare le telecomunicazioni se poi son sempre gli stessi a fare pastine e pastette?
    Questo e' quello che ci offre il nano & friends? Ma per piacere!
    Via via, aria nuova altro che il gommista: Dateci la telekom tedesca o al peggio la ntt do.co.mo. giapponese.
    Che almeno sono seri ed il loro lavoro lo sanno fare. Mica come sti quaraquaqua'.
    non+autenticato
  • Dedicato a tutti i San Tommasi, come me, che finche non vedono qualche risultato concreto non ci credono;
    e che, nel frattempo, continuano a rimanere scettici ed a pensare che, per il momento,si sono visti solo proclami ;->>
    non+autenticato
  • Il ministro Gasparri ha anche fatto sapere di avere un nuovo consulente per i problemi legati alle infrastrutture di rete: Francesco Chirichigno, ex amministratore delegato di Telecom Italia tra il 1994 e il 1997.

    **********************************************

    certamente una persona "al di sopra delle parti" come nella peggiore delle tradizioni della Cdl.

    se non ci fosse da mettersi le mani nei capelli ... ROTLF !!
    non+autenticato

  • - Scritto da: gigoloz
    > certamente una persona "al di sopra delle
    > parti" come nella peggiore delle tradizioni
    > della Cdl.

    Quello è proprio un problema secondario, rispetto al trascurabile dettaglio che il dottor scioglilingua è, a meno di strane omonimie, nientepopodimeno che l'ex DIRETTORE GENERALE della SIAE...

    Qualcuno pensava di poter scaricare ancora musica aggratis ?
    non+autenticato
  • noto che impesti tutti i forum con questi stupidi nick
    e noto che la propaganda anti CDL la fai a 360 gradi
    ma non eri tu quello che non aveva tempo di stare qui, perche conducente di una vita con carnet fittissimo?

    ahahahahahaha
    --------ridicolo---------
    BYE!!!


    - Scritto da: gigoloz
    > Il ministro Gasparri ha anche fatto sapere
    > di avere un nuovo consulente per i problemi
    > legati alle infrastrutture di rete:
    > Francesco Chirichigno, ex amministratore
    > delegato di Telecom Italia tra il 1994 e il
    > 1997.
    >
    > *********************************************
    >
    > certamente una persona "al di sopra delle
    > parti" come nella peggiore delle tradizioni
    > della Cdl.
    >
    > se non ci fosse da mettersi le mani nei
    > capelli ... ROTLF !!
    non+autenticato
  • ... dichiaratamente invidiosi sinistroidi Occhiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: Parsifal
    > ... dichiaratamente invidiosi sinistroidi Occhiolino

    sinistroide lo vai a dire a tua sorella.

    io mi ritengo liberale e di destra, la destra di Montanelli, non quella di chi apre bocca e gli dà fiato, come gasparri, o la destra di chi ha mandato più imprese lui in cassa integrazione di non si sa chi come stanca, per non citare lo schifo del falso in bilancio.

    e tu sei contento di essere accomunato a questa gente?

    sei contento di tirare fuori parolette da bambino della terza media come sinistroidi?

    bella soddisfazione che ti prendi...
    non+autenticato


  • - Scritto da: x
    >
    >
    > - Scritto da: Parsifal
    > > ... dichiaratamente invidiosi sinistroidi
    > Occhiolino
    >
    > sinistroide lo vai a dire a tua sorella.
    >
    > io mi ritengo liberale e di destra, la
    > destra di Montanelli, non quella di chi apre
    > bocca e gli dà fiato, come gasparri, o la
    > destra di chi ha mandato più imprese lui in
    > cassa integrazione di non si sa chi come
    > stanca, per non citare lo schifo del falso
    > in bilancio.
    >
    > e tu sei contento di essere accomunato a
    > questa gente?
    >
    > sei contento di tirare fuori parolette da
    > bambino della terza media come sinistroidi?
    >
    > bella soddisfazione che ti prendi...


    io sono di sinistra e francamente non vedo differenze tra due STRONZI di destra che credono che la liberalizzazione sia un bene..     
    non+autenticato


  • - Scritto da: Franco
    >
    > io sono di sinistra e francamente non vedo
    > differenze tra due STRONZI di destra che
    > credono che la liberalizzazione sia un
    > bene..     

    Giustamente chi e' abituato a fare i gargarismi col liquame non puo' usare altri termini in quanto la sua visione del mondo e' limitata alla cloaca in cui sguazza.
    non+autenticato
  • Lasciate stare parsifal...
    e' un troll...


    inutile rispondergli.. non ha nulla da dire
    Vorrei davvero sapere la sua opinione sulla legge
    sul falso in bilancio, e come questa possa
    aiutare la liberalizzazione dei mercati, visto
    che la truffa sul bilancio e' il nemico piu'
    grande della concorrenza (quella vera, non quella fatta a colpi di leggi).

    Ciao
    non+autenticato
  • altri video inchioderanno
    la destra e le forze dell'ordine
    per quello che sono...ovvero medde

    se poi cari italionti che avete
    votato il grande fratellone volete
    ancora credere alle bugie fate pure...

    avete venduto i vostri voti al
    carrozzone dei peggior ladri mai
    stati al governo in italia...altro
    che DC questi sono 1000 volte peggio

    bugiardi fino alle barbe, scommetto
    che anche la *coltellata* al celerino
    e' un'altra delle solite bugie della
    destra...e queste delle telecomunicazioni
    sono altre

    svegliatevi 55% pecorone
    e cominciare ad accendere il cervello
    prima di votare che da 50 anni
    sbagliate sempre...la tessera di voto
    ve la dovrebbero togliere per mancanza
    di pensiero.

    @


    non+autenticato


  • - Scritto da: x
    >
    >
    > - Scritto da: Parsifal
    > > ... dichiaratamente invidiosi sinistroidi
    > Occhiolino
    >
    > sinistroide lo vai a dire a tua sorella.

    Ecco una bella risposta da parte di chi non ha per niente idea della propria origine e che continua ad interrogare la madre per saperlo ma la poveretta non sa proprio rispondere... ogni giorno una ventina, come puo' saperlo?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Parsifal
    >
    >
    > - Scritto da: x
    > >
    > >
    > > - Scritto da: Parsifal
    > > > ... dichiaratamente invidiosi
    > sinistroidi
    > > Occhiolino
    > >
    > > sinistroide lo vai a dire a tua sorella.
    >
    > Ecco una bella risposta da parte di chi non
    > ha per niente idea della propria origine e
    > che continua ad interrogare la madre per
    > saperlo ma la poveretta non sa proprio
    > rispondere... ogni giorno una ventina, come
    > puo' saperlo?

    Ragazzi, ma come state??? Arrivate agli insulti personali, da che punto di partenza poi? Da due parole campate in aria banfate da un politico?
    E quando EVENTUALMENTE qualcosa verra attuato? Se sarete in disaccordo sul fatto concreto passerete alle armi da fuoco?Sorride
    non+autenticato
  • ma quali armi da fuoco?!? Nel "bel paese" si sta sempre troppo bene xchè la gente faccia di queste cose. Questi sono discorsi da bar ma poi alla fine non frega un caz a nessuno se no come avrebbe fatto a vincere il berlusca? xchè siamo un popolo di chiaccheroni da bar, giocatori di schedina e drogati di calcio. e chi se ne frega se poi siamo governati da gente che si fa largamente i caz (ed interessi) suoi senza rendere conto a nessuno...




    - Scritto da: Cesare
    >
    > Ragazzi, ma come state??? Arrivate agli
    > insulti personali, da che punto di partenza
    > poi? Da due parole campate in aria banfate
    > da un politico?
    > E quando EVENTUALMENTE qualcosa verra
    > attuato? Se sarete in disaccordo sul fatto
    > concreto passerete alle armi da fuoco?Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Parsifal
                 ^^^^^^^^
    Quanto sei romantico!

    >>>....sinistroidi....

    >> - Scritto da: Franco
    >>.....io sono di sinistra.....
    >>.....due STRONZI di destra che

    > ...gargarismi col liquame....

    A parte il fatto che il liquame è NERO
    e non ROSSO e non hai azzeccato la similitudine Sorride vorrei soprattutto stigmatizzare il vostro infantilismo, sembrate i romanisti e i laziali che si apostrofano considerando a vicenda un insulto le parole "romanista" o "laziale" che in realtà identificano solo due squadre di calcio.
    Certo "comunista" e "fascista" identificano ben altre squadre, ma qui solo la conoscenza storica che voi due forse non avete fa la differenza.
    Qui si deve parlare del fatto, cioè che si va a grandi passi verso la liberalizzazione sbandierata da berlusconi. Ma perché uno coi suoi mezzi sbandiera la liberalizzazione? Certo, se fossimo liberi di spararci a vicenda quello col portafogli più grosso si comprerebbe subito il fucile più grosso e ammazzerebbe subito tutti gli altri (a parte il fatto che qualche franco tiratore potrebbe fargli la pelle, ma non credo, perché chi ha il fucile più grosso ha anche il corpetto antiproiettile più efficace, e una schiera di guardie del corpo prezzolate, e un blindato che lo proteggono), e allora è questo che vogliamo, la "libertà", parola abusata e bistrattata, nel senso americano, ognuno è libero di fare un poligono di tiro a casa propria, e di commettere i reati che vuole, basta che abbia i soldi per pagare la cauzione, in fin dei conti forse è a questo che vogliamo tornare, da una società ordinata e civile alla legge della jungla, dove i più forti sopravvivono e la selezione naturale mette i più deboli a perdere, non conta il progresso tecnologico se non c'è progresso sociale, e allora è qui la differenza non fra due etichette, ma fra due modi di pensare, il progressista e il retrogrado, e quelli sono caratteristica delle singole persone, non delle etichette che si appiccicano, inutile nascondersi dietro a etichette e dire che le idee sono una moda passeggere, i partiti sono una moda passeggera, le idee no.
    Ma questi che avete eletto che idee hanno, che progresso sostengono? Si vedrà appunto dai fatti se avete votato bene oppure no.

    In bocca al lupo, a voi e a me, perché anche se fate finta di niente siamo tutti nella stessa barca, anche se certo in questi pochi anni qualcuno avrà la famiglia rovinata e perderà il lavoro o morirà in carcere oppure fuori, ma "noi no, perché noi abbiamo un lavoro sicuro, perché noi siamo gente per bene, noi non siamo come loro che bevono il liquame (prodotto da noi)", in realtà siamo tutti nella stessa barca, che ci crediate o no.
    non+autenticato