Le DDR costano poco. Rambus trema

Le memorie DDR cominciano a fare la prima comparsa sui mercati e, sorpresa!, già ora costano poco più dei moduli di memoria PC133. Quali speranze per le Rambus?

Meridian (USA) - La produzione di memorie DDR SDRAM è in costante aumento ed i primi moduli per PC cominciano a fare capolino sul mercato in attesa, nelle prossime settimane, dell'arrivo delle prime schede madri in grado di supportarle.

Il primo chipmaker ad aver iniziato la vendita diretta agli utenti finali è Micron, che sul sito della sua divisione Crucial permette da alcuni giorni l'ordinazione di moduli da 64 MB di memorie PC2100 DDR SDRAM.

La gradita sorpresa è quella che, già allo stadio attuale di produzione, un modulo DDR da 64 MB ha un costo poco maggiore di quello di un modulo PC133, in media del 15-20% in più, a fronte di una frequenza di funzionamento raddoppiata (266 MHz).
Ecco la tabellina degli attuali prezzi praticati da Crucial:
PC100 64MB (8ns, CAS2): $71,99
PC133 64MB (7.5ns, CAS3): $77,39
PC133 64MB (7.5ns, CAS2): $85,49
PC1600 Unbuffered 64MB: $77,39
PC1600 Registered 64MB: $104.39
PC2100 Unbuffered 64MB: $89.99

Purtroppo non sono ancora disponibili moduli PC2100 da 128 MB, ma ormai dovrebbe mancare davvero poco al loro arrivo.

Con questi prezzi, destinati probabilmente a calare sensibilmente già fra pochi mesi, le memorie DDR non consentiranno una vita facile alle rivali Rambus, il cui costo dovrebbe iniziare a scendere su livelli ragionevoli solo a partire dalla prossima primavera.