Bluetooth seduce le stampanti HP

HP ha annunciato la prima stampante Bluetooth al mondo, una ink-jet pronta a connettersi via radio a cellulari e hand held

Palo Alto (USA) - Nonostante i piccoli e grandi contrattempi che Bluetooth ha incontrato sul suo percorso, questa tecnologia wireless a corto raggio ha già fatto il suo ingresso sul mercato con alcuni modelli di notebook, palmari e piccoli dispositivi mobili.

HP, che la scorsa settimana ha mostrato in anteprima le funzionalità wireless del Jornada 548, accompagna ora Bluetooth nel mercato di massa delle stampanti con il nuovo modello DeskJet 995C.

La nuova DeskJet, che HP ha definito "la prima stampante Bluetooth al mondo", integra un piccolo modulo radio in grado di connetterla ad altri device dotati del supporto a Bluetooth: durante la presentazione, HP ha mostrato un collegamento fra la stampante ed il telefono cellulare R520 di Ericsson.
Grazie alle funzionalità plug and play di Bluetooth, i dispositivi dotati di questa tecnologia sono in grado di "vedersi" e instaurare automaticamente una connessione che non necessita di configurazioni o altri interventi da parte dell'utente. Più dispositivi Bluetooth possono dar vita a quella che viene definita una "personal area network", una piccola rete wireless al cui interno computer, hand held, PDA, telefoni cellulari, periferiche e ed altri dispositivi dotati del supporto a questo standard possono comunicare fra loro e lanciare stampe, trasferire file, sincronizzarsi o accedere a reti locali o Internet.

La DeskJet 995C è dotata di porta USB e supporta, oltre a Bluetooth, anche la connettività wireless ad infrarossi. La stampante, che ha un prezzo negli USA di 400$, è compatibile con Windows, Mac, Windows CE, Pocket PC e Palm OS. HP conta di rilasciare presto anche moduli Bluetooth per alcuni suoi modelli di punta di stampanti LaserJet.
TAG: hw