Europa e USA verso la parità negli accessi

Uno studio mette in evidenza come nel giro di un paio d'anni l'Europa raggiungerà gli Stati Uniti per numero di abbonati a Internet. Intanto l'Asia vola

Singapore - Nel 2003 l'Europa avrà quasi lo stesso numero di utenti connessi a Internet di quanti ne avranno gli Stati Uniti. Lo rivela uno studio di Gartner Dataquest secondo cui gli USA potranno contare su 162,8 milioni di abbonati contro i 162,2 europei.

Ma tra i due giganti ci sarà un terzo mercato più grande: l'Asia. Secondo le previsioni infatti, nel 2003 saranno ben 183,3 i milioni di utenti abbonati a servizi di accesso a Internet nel più popolato continente del mondo. Addirittura, nel 2005 Cina e Giappone avranno insieme il 61 per cento del totale degli utenti Internet asiatici.

Andrew Chetham, analista di Gartner Dataquest, ha constatato che "L'Asia ha la minore percentuale di accesso (rispetto alla popolazione) nel mondo e i prezzi continuano a scendere per effetto della concorrenza oppure, in qualche caso, per le direttive dei governi".
Secondo Chetham infine, gli ISP cinesi potranno diventare i più diffusi e contare su profitti maggiori di altri provider nel mondo.
TAG: mondo
2 Commenti alla Notizia Europa e USA verso la parità negli accessi
Ordina