Tutti vogliono l'ADSL di Galactica

Centralini occupati, chiamate da tutta Italia. Abbiamo intervistato il primo provider italiano che da due giorni è anche il primo provider ADSL

Tutti vogliono l'ADSL di GalacticaWeb (internet) - "La copertura del servizio dipende da Telecom Italia perché appartengono a Telecom i sistemi dedicati ad ADSL. Per il momento copriamo una buona parte di Milano e nei primissimi mesi dell'anno prossimo prevediamo di portare ADSL ben oltre i confini della provincia milanese". Così Letizia Mele, responsabile comunicazione di Galactica, ha risposto alle domande di Punto Informatico sul servizio "ADSL Power Internet" che il provider ha lanciato, il primo a farlo in Italia.

Le voci sui prezzi di queste settimane hanno indotto a pensare tutto e il contrario di tutto su quanto ADSL sarebbe costato all'utente finale, e Galactica ha deciso di lanciare i suoi servizi ADSL ad un prezzo che pare decisamente aggressivo, ovvero 150mila lire al mese più 400mila lire una tantum per l'installazione e l'acquisto di tutto ciò che serve per connettersi. A quel prezzo non si dovranno più "contare" i minuti di telefonata e la connessione al provider sarà permanente senza ulteriori spese. Altro vantaggio dell'ADSL è la possibilità di fare e ricevere telefonate mentre si è in rete grazie ad un modo nuovo di sfruttare il solito, vecchio e rivitalizzato doppino telefonico.

Sebbene sia ancora presto per stabilire quale sarà nel suo complesso la risposta del mercato italiano, Galactica è molto soddisfatta di questi primissimi giorni di offerta: "i centralini del nostro numero verde sono impegnatissimi, segno di un forte interesse". Secondo Mele, "l'utente più interessato è certamente chi utilizza la rete di frequente e con una certa intensità e che ha quindi tutto da guadagnare da una connessione molto più veloce di quella a cui si è abituati e dall'abolizione della tariffa a tempo in cambio di un canone mensile".
TAG: italia