Sony prima sul Crusoe

Lo avevano annunciato in molti, ma Sony anticipa tutti e conferma il rilascio, fra poche settimane, del primo notebook con CPU firmata Transmeta. Obiettivo, riconfermare il successo del Vaio

Palo Alto (USA) - Sony, che grazie a Vaio si Ŕ guadagnata un posto al Sole anche nel campo dei computer laptop, ha annunciato che per i primi di ottobre rilascerÓ sul mercato USA i primi modelli di Picturebook, un nuovo modello di ultra-portatile della famiglia Vaio al cui interno batte un cuore Transmeta.

Grazie all'adozione della CPU Crusoe, il nuovo gioiellino di Sony pu˛ vantare una maggiore autonomia (fino a 20 ore con una singola carica) ed una maggiore velocitÓ. Nonostante le ridotte dimensioni, appena 15 cm di larghezza, Sony Ŕ riuscita a piazzare sul lato superiore del piccolo schermo LCD una videocamera digitale.

Per il momento Sony non ha ancora nessun piano per il lancio del nuovo prodotto nel Vecchio Continente. Lo stesso dicasi per Hitachi, ormai sul punto di commercializzare un laptop Crusoe. IBM ha giÓ dimostrato il proprio interesse. Transmeta, insomma, che dopo aver tolto i veli ai suoi chip a bassissimo consumo aveva raccolto pareri contrastanti da parte degli esperti del settore, sembra aver finalmente superato gli esami d'ingresso per l'entrata sul mercato.