Eudora 5 è tra noi

Il nuovo programmone di posta elettronica può contare su un pubblico di fedelissimi e su una nuova versione tutto pepe. Anche se la versione full costa decine di migliaia di lire. E strizza l'occhio al politically correct

Roma - Filtri intelligenti per i messaggi in entrate, funzionalità "antiflame", posta elettronica di gruppo, account multipli e motore di ricerca: c'è tutto ciò che c'era già, con però parecchie cosine in più, nella nuova versione di Eudora, la 5, finalmente disponibile per il download.

L'arrivo di Eudora, celebrato programma email, era atteso da tempo e la sua versione definitiva annunciata da Qualcomm conclude un lungo periodo di beta-testing. Come sempre, Eudora può essere scaricata in versione gratuita Light, in versione completa ma fornita di banner pubblicitari o in versione completa a pagamento per 40 dollari.

Tra le novità e le ottimizzazioni rispetto a la versione precedente, in Eudora 5 spiccano due capacità decisamente "politically correct": il "flame detector", un filtro che distrugge i messaggi di email che potrebbero provenire da destinatari propensi all'oltraggio, e il "Moodwatch", un cervelletto artificiale capace di capire se nei messaggi in arrivo vi siano contenuti "spiacevoli" che è meglio non leggere...
Oltre a queste simpatiche follie, Eudora ha finalmente varato la versione definitiva del suo Sharing Protocol, funzionalità che consente la creazione di gruppi di lavoro con condivisione della rubrica e/o dei messaggi o la sincronizzazione degli stessi. Il tutto in un contesto che comprende nuove funzionalità di personalizzazione dell'interfaccia.

Altre feature che possono interessare i fedelissimi di Eudora comprendono le statistiche di utilizzo dell'email, la correzione ortografica avanzata, l'accesso al motore di ricerca e, come sempre, il supporto per account multipli.
TAG: sw