Londra, il caro-benzina ferma l'ADSL

British Telecom deve risparmiare, le scorte di carburante sono ridotte e i servizi di installazione a domicilio vengono sospesi. Intanto monta la rivolta a colpi di telefonino

Londra - Grazie a telefonini, chat online, forum, sparamessaggini ed email, in tutta la Gran Bretagna va organizzandosi rapidamente una mega-protesta contro il caro-benzina. Allevatori, contadini, concessionari di automobili, semplici cittadini sono collegati al device preferito e, come recita un messaggio circolato in rete in queste ore, sono pronti "a bloccare Londra e marciare su Downing Street".

Se le nuove tecnologie agevolano l'auto-organizzarsi della protesta, le stesse tecnologie pare siano sul punto di finire vittima a loro volta del caro benzina. British Telecom ha infatti annunciato di avere scorte di benzina ridotte e che, pertanto, contingenterà grandemente i propri servizi esterni, sospendendo da subito le nuove installazioni di impianti ADSL. A quanto pare, l'azienda non ha saputo dire se verranno comunque onorati i contratti in attesa e se e quando il servizio di installazione a domicilio verrà riattivato.
TAG: adsl