Italiana la lavatrice connessa

L'ha creata Ariston sulla base della sua lavatrice più famosa. Ha pure un sito e può essere attivata con un cellulare

Roma - Chi non ha mai pensato, mentre si trova in ufficio, di usare il cellulare o collegarsi ad internet per far partire la propria lavatrice? Secondo Ariston sono in molti ad avere questo genere di desiderata e quindi l'azienda della Merloni ha deciso di lanciare Margherita2000, un sito e un elettrodomestico che non ha bisogno di device esterni per essere collegato alla rete. L'azienda sostiene che si tratta di una prima mondiale.

La nuova lavatrice ha sul suo sito pagine specializzate sul funzionamento e sulle altre informazioni di utilizzo. Il tutto è basato sulla tecnologia WRAP (Web Ready Appliances Protocol). I servizi prevedono un "Centro Servizi Digital" che si occupa di teleassistenza e teleallarme: "Merloni Elettrodomestici è l'unica società al mondo che garantisce il servizio di assistenza a distanza per gli elettrodomestici di casa".

Sempre attraverso internet, la lavatrice può scaricare dal suo sito i programmi necessari a funzionare, come nuovi cicli di lavaggio e via dicendo: "margherita2000.com è l'ammiraglia della nuova gamma di lavatrici "WRAP inside" e garantisce i più bassi consumi di energia, acqua e detersivo".
La tecnologia Wrap Inside consente la comunicazione attraverso la linea di distribuzione elettrica per mezzo di un modem a onde convogliate. Questo tipo di comunicazione non richiede l'uso di cavi dedicati. Gli elettrodomestici sono dotati di un sistema di regolazione fondato su un nuovo hardware (microcontrollori specifici, piccoli computer che controllano gli elettrodomestici); un software innovativo (basato sulla tecnologia fuzzy logic) e nuovi sensori, sviluppati ad hoc dalla Merloni Elettrodomestici, che forniscono al microcontrollore le informazioni necessarie per garantire le migliori prestazioni con il più basso consumo possibile (acqua, energia ecc.).
TAG: hw