(Ef)fusioni/BT per AT&T, HP su Xerox?

Il settore delle nuove tecnologie è scosso in questi giorni dalle voci di possibili clamorose fusioni. La più grossa sarebbe British Telecom con AT&T, ma anche Hewlett-Packard e Xerox alzano polvere

Roma - Viste da qui le chiacchiere sulle possibili fusioni-intese di questi giorni fanno una certa sensazione. British Telecom ha confermato di aver iniziato a fare le coccole ad AT&T nella speranza di suscitare interessi che sembravano sopiti nel colosso americano; Hewlett-Packard non nasconderebbe le proprie forti motivazioni commerciali dietro una possibile acquisizione addirittura di Xerox. Insomma, il settore è in fibrillazione.

La più incerta delle due cose è forse la meno clamorosa. Sul fatto che, per HP, Xerox possa rappresentare un investimento strategico ancorché oneroso sembrano d'accordo gli analisti ma, almeno fino a questo momento, l'avvicinamento tra le due aziende è sembrato più che altro scaturire da rumors di Borsa ripresi da Business Week. Va detto che HP è già in trattative per l'acquisto della consulenza di PriceWaterhouseCooper, cosa destinata a cavarle parecchio liquido, al punto da rendere più complessa un'eventuale opzione su Xerox.

Stando al settimanale finanziario, in realtà, sarebbe Xerox ad aver sondato possibili acquirenti e tra questi non vi sarebbe soltanto HP ma anche Canon, altro nome di spicco del settore. Va detto che Xerox nel corso dell'ultimo anno ha subito un pesante declino nel proprio valore di mercato, da qui la necessità di cercare nuovi "partner".
Confermate invece da British Telecom le voci di negoziati in corso con AT&T, voci che BT aveva precedentemente scartato come "pura speculazione". Stando ad una nota dell'azienda i colloqui con AT&T sono inevitabili in una fase di "radicale ristrutturazione". Al centro dei colloqui ci sarebbe "un rafforzamento delle attuali partnership".
TAG: mercato