Intel accelera le CPU mobile

Il big di Santa Clara risponde agli attacchi di AMD e Transmeta sulla fascia mobile programmando il lancio, a breve, di tre nuove CPU per notebook capitanate da un Pentium III a 850 MHz. Ma i consumi rimangono altini

Santa Clara (USA) - Durante la prossima settimana, forse già lunedì, sono attese tre nuove CPU mobile da Intel: due Pentium III da 800 e 850 MHz ed un Celeron da 700 MHz.

Le prime due CPU godranno della tecnologia SpeedStep per la gestione dei consumi, una trovata che fa affidamento sul banale metodo di ridurre la frequenza di clock quando il notebook sia alimentato a batterie: in questo caso, infatti, le CPU abbassano automaticamente la frequenza di funzionamento di 150 MHz. Questa tecnologia, però, di cui si aspetta a breve una versione potenziata, sembra meno efficace del PowerNow! di AMD e sicuramente lontana dal garantire i bassissimi consumi delle CPU di Transmeta.

Il target del nuovo Celeron, che non integra nessuna particolare tecnologia di power management, sarà al solito la fascia entry level dei PC portatili, sebbene rispetto ai suoi consanguinei del mercato desktop possa già vantare un front side bus a 100 MHz.
I nuovi chip vanno a sostituire, al vertice della loro gamma, i rispettivi modelli di Pentium III a 750 MHz e di Celeron a 650 MHz ed il loro costo andrà dai 185$ del Celeron 700 ai 575$ del PIII 850.