AMD e Intel dimezzano i prezzi

Le due acerrime rivali abbattono nuovamente i prezzi delle loro rispettive famiglie di chip desktop di fascia alta, Athlon e Pentium 4

Sunnyvale (USA) - Con l'uscita dei nuovi Pentium 4 a 2 GHz e 1,9 GHz, Intel ha tagliato il prezzo dei modelli inferiori, una mossa seguita da vicino dalla sua acerrima rivale, AMD.

Iniziamo con Intel. Il colosso di Santa Clara ha falciato il prezzo del P4 a 1,8 GHz del 54%, portandolo a 256$, mentre ha ribassato quello dei due modelli a 1,7 GHz e 1,6 GHz del 45%, portandoli rispettivamente a costare 193$ e 163$. Gli altri modelli a 1,5 GHz, 1,4 GHz e 1,3 GHz condividono ora il prezzo di 133$, avendo subito rispettivamente un ribasso del 48% il primo e del 31% gli altri due. Il prezzo stabilito per i due nuovi P4 a 2 GHz e 1,9 GHz è invece rispettivamente di 562$ e di 375$.

A questi tagli AMD ha risposto con sconti non meno importanti sulla sua famiglia di CPU desktop Athlon. La casa di Sunnyvale sembra decisa a mantenere nelle sue mani il miglior rapporto prezzo/prestazioni.
L'Athlon attualmente più veloce, l'1,4 GHz, in attesa di essere rimpiazzato dall'imminente arrivo dell'1,5 GHz, scende del 49%, a 130$, posizionandosi così 3 dollari sotto il prezzo del P4 di stessa frequenza.

Il prezzo del modello a 1,3 GHz cala invece del 46%, finendo a 125$, e del 40% quello dell'1,2 GHz, che si porta a 120$.

Meno marcate ma pur sempre sensibili le sforbiciate date da AMD al modello a 1,1 GHz (-36%), che ora costa 115$, e al modello a 1 GHz, finito anch'esso a 115$.

Tutti i prezzi si devono intendere per ordini di 1.000 unità.
TAG: mercato
3 Commenti alla Notizia AMD e Intel dimezzano i prezzi
Ordina