Intel stronca Bluetooth, premia Wi-Fi

Il big di Santa Clara, convinto che Bluetooth abbia già perso la sua battaglia, salta con agilità sul carro vittorioso di Wi-Fi e dice addio a HomeRF. Baci e abbracci invece per USB 2.0, ormai pronto al via

Intel stronca Bluetooth, premia Wi-FiSan Jose (USA) - Proprio ora che per Bluetooth sembravano essersi aperti importanti spiragli su di un mercato ricco di promesse come quello del wireless, e dopo che al recente Bluetooth Congress 2001 di Monte Carlo questa tecnologia è stata definita "la chiave dell'ambiente wireless totale", Intel spegne gli entusiasmi e ammette: Bluetooth ha già perso la sua battaglia.

L'affermazione arriva da Sean Maloney, vice presidente e general manager dell'Intel Communications Group, il quale ha sostenuto che Bluetooth, di cui Intel è stata una delle primissime sostenitrici, ha già fallito il suo obiettivo principe: quello di divenire una tecnologia standard per il mercato di massa del wireless.

"802.11 ha vinto. Bluetooth - ha affermato Maloney - in questo momento è in piena rotta. Potrebbe anche finire per vincere, tuttavia per ora non è così... Bluetooth sopravviverà, ma diverrà un prodotto di nicchia più di quanto ci si potesse aspettare".
Evidentemente Intel sperava che Bluetooth potesse imporsi anche al di fuori del mercato delle smart appliance, come quello dei telefoni cellulari e dei PDA - dove ultimamente sta ottenendo un discreto appoggio dai produttori -, imponendosi come standard per le cosiddette Personal Area Network (PAN), reti wireless a corto raggio che mettono in comunicazione fra loro dispositivi di svariati tipi - dal PDA al personal computer al condizionatore - in ambienti ristretti come case, uffici, luoghi pubblici.

Ma, come Intel sembra aver intuito, anche in questo settore sembra avere più chance di affermarsi il fortunato standard Wi-Fi (802.11b), la cui unica limitazione, per il momento, è quella di non essere ancora particolarmente adatto per essere usato sui dispositivi più piccoli, come telefoni cellulari e PDA.

Intel sembra comunque non aver avuto molte esitazioni a salire sul carro dei vincitori ed entrare, insieme a Microsoft, nel consiglio di amministrazione della Wireless Ethernet Compatibility Alliance (WECA), il consorzio di aziende che promuove Wi-Fi.

Sul lato pratico, Intel ha recentemente favorito, nella sua suite AnyPoint Wireless II Network, il supporto di Wi-Fi a discapito dello standard concorrente HomeRF, una tecnologia di cui Intel sembra voler abbandonare il supporto.
17 Commenti alla Notizia Intel stronca Bluetooth, premia Wi-Fi
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)