Netstrike contro www.comune.milano.it

Il corteo telematico è organizzato dalla comunità antagonista per protestare contro la politica sociale del Comune di Milano. Dovrebbe tenersi il prossimo 28 settembre e durerà tre ore


Milano - Nei centri sociali e nella comunità antagonista sta montando il desiderio di reagire alle più recenti iniziative del Comune di Milano per lo sgombero di "spazi autogestiti". Lo scorso 17 settembre è stata sgomberata l'area occupata da Metropolix e per l'autunno il Comune ha promesso una serie di ulteriori iniziative di sgombero. Contro questa posizione si è avuta notizia dell'organizzazione di un netstrike contro il sito del Comune (www.comune.milano.it) che verrà portato nei prossimi giorni.

Secondo gli organizzatori del netstrike, le azioni previste dal Comune rischiano di "far tornare Milano il deserto che è senza l'intervento di tutte quelle persone che dal basso cercano di costruire percorsi e progetti di vita e socialità indipendenti".

Stando a quanto pubblicato fino a questo momento sull'iniziativa, si apprende che il "corteo telematico" è previsto tra le 15 e le 18 del prossimo 28 settembre. Lo scopo della manifestazione, organizzata e condotta via Internet, è quello di rendere inaccessibile, come forma di protesta, il sito del Comune di Milano per le tre ore della durata della manifestazione.
TAG: italia