Tariffe: partita E@sy Net 709

Parte l'offerta di Telecom Italia agli operatori, con cui si stabiliscono regole di mercato più trasparenti ma contestate dai competitor dell'ex monopolista. La tariffazione è ufficiale, ma di flat non si parla

Tariffe: partita E@sy Net 709Milano - E@sy Net è il nome che Telecom Italia ha assegnato all'offerta ai provider con cui dovranno essere pagate all'ex monopolista 20 lire al minuto di traffico generato all'interno dello stesso distretto. Punto Informatico ne ha parlato di recente, ma ora la notizia si arricchisce di nuovi dettagli.

L'offerta di E@sy Net è stata pubblicata ufficialmente sul sito di Telecom Italia Wireline; sono forniti finalmente valori e indici che dovrebbero regolare in modo trasparente i rapporti tra l'ex monopolista e gli OLO. Con benefici anche per l'utenza, che spera così di veder calare i costi di connessione.

La questione dei rapporti tra le parti in campo è di vecchia data e ha sollevato già numerose polemiche e proteste ufficiali da parte di compagnie telefoniche e provider, che finora per erogare i propri servizi all'utenza sono stati costretti ad affidarsi ad accordi bilaterali con Telecom, con conseguenze spesso disastrose sulla continuità e capacità di offerta dei servizi. Caso esemplare di tale caos di mercato è la questione Flat-rate...
La numerazione 709, fissando regole e prezzi ufficiali, è stata lungamente attesa proprio perché potrebbe tutelare di più gli operatori (e di conseguenza gli utenti finali) dai "capricci" di Telecom; tuttavia, ancora non è stato varato un progetto ad hoc per fornire agli ISP condizioni vantaggiose per l'erogazione di servizi flat-rate. Il presidente dell'Authority promette che se ne riparlerà presto e che entro l'autunno di quest'anno anche il problema della flat "dovrebbe" essere regolamentato adeguatamente.

Ecco le cifre dell'offerta 709 presentata ai provider, tutte IVA esclusa: 20 lire per ogni minuto di traffico generato all'interno dello stesso distretto, cui va aggiunto il canone mensile di 100mila lire per ogni codice 709. Il contributo di attivazione è pari a lire 500mila.

Sono previsti altri canoni mensili aggiuntivi relativi a prestazioni avanzate opzionali, che ogni provider potrà scegliere di implementare, personalizzando così le proprie condizioni contrattuali. Il prezzo è sempre di 120 mila lire al mese se si preferisce un addebito su base oraria, il reistradamento su occupato, la scelta del codice, e così via. L'elenco completo dei servizi aggiuntivi è disponibile sul sito di Telecom Italia.

L'associazione dei provider (AIIP) è cauta nel manifestare il suo entusiasmo: flat rate a parte, che richiederà condizioni contrattuali diverse da quelle previste da E@sy Net e che, si spera, saranno varate in seguito, le tariffe associate alla numerazione 709 sono ancora troppo care. A molti operatori il futuro del mercato dei provider internet in Italia sembra ancora tutto in salita.
25 Commenti alla Notizia Tariffe: partita E@sy Net 709
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)