Bug nel Pentium III

Tempo di bug per Intel... Dopo il famigerato i820 questa volta a fare i capricci è l'ultimo nato, il Pentium III Coppermine

San Francisco (USA) - Sembra che ultimamente ad Intel non gliene vada una dritta. Nella battaglia con AMD tutto poteva desiderare tranne che ritrovarsi con un Pentium III fallato.

Il bug, che colpisce alcuni Pentium III Coppermine, consiste in un'insolita pigrizia, da parte del processore, ad avviarsi, costringendo l'utente a premere il tasto di accensione del PC due volte di seguito. Sebbene non gravissimo, e sebbene sembri colpire solo l'1 od il 2% del totale delle unità fino ad ora prodotte, questo difetto contribuisce una volta di più ad incrinare la fiducia degli utenti nel big dei chip e regala un altro rigore all'imbizzarrita rivale.

Intel si è affrettata a far sapere che il problema verrà risolto a partire dal prossimo step e che nel frattempo sta già effettuando controlli su tutti i chip ancora fermi in fabbrica.
Il Pentium III Coppermine, prima di questo nuovo incidente di percorso, ha subito ritardi iniizialmente per la fermata ai box del chipset i820 e poi per i problemi legati alla produzione di chip con tecnologia a 0,18 micron.

Chi sta conficcando spilli nella bambolina voodoo di Intel?