Editoriale 1/10/2000

L'aumentare della complessità dei sofwtare e la crescente centralità della Rete faranno sì che i software diverranno entità autonome in grado di badare al proprio sostentamento. No, non è un romanzo di Gibson

I software, e soprattutto i sistemi operativi, assumeranno sempre più le caratteristiche di organismi viventi, entità in continua espansione ed evoluzione che, in simbiosi con la Rete, provvederanno autonomamente al proprio sostentamento. Il rapido progresso tecnologico, la crescente complessità dei sistemi e la pervasività delle reti farà sì che i software dovranno costantemente interagire con server remoti per rinnovare alcune loro parti, curarsi, affrontare emergenze o adattarsi a differenti situazioni. L?uomo sta progressivamente perdendo la capacità di fare tutto questo: ne sanno qualcosa gli amministratori di sistema, già abbondantemente impegnati a mantenere i loro sistemi in efficienza e costantemente aggiornati con gli ultimi patch, bug fix, librerie, moduli, kernel e documentazione. Lo stesso discorso si può applicare a tutti i software di sicurezza, fra cui gli antivirus, di cui tempo fa scrissi un articolo parlando degli ?agenti intelligenti?, piccoli programmi che simulano nelle funzionalità i nostri anticorpi.
L?urgenza degli aggiornamenti, che come si è detto è in diretta proporzione con la crescente centralità delle Rete e l?evoluzione tecnologica, sta già riguardando da vicino anche i normali utenti, anch?essi sempre più connessi in modo permanente o semi-permanente ad Internet e anch?essi sempre più attenti alle novità. In questo settore, ed in buona parte di quello aziendale, la questione sarà però risolta con l?arrivo degli ASP (Application Service Provider), società in grado di fornire applicazioni o anche interi sistemi operativi in affitto via Internet. In questo caso, naturalmente, tutti gli aggiornamenti al software saranno effettuati dall?ASP e l?utente, o chi per lui, non dovrà più preoccuparsi di nulla (o così si spera).
La simbiosi fra Internet ed il software è un tema alquanto affascinante che nei prossimi anni porterà l?interfaccia uomo-computer a nuovi livelli d?interattività. L?era della Matrice si avvicina?

Alessandro Del Rosso
TAG: sw