Caccia alle risposte su WindNoStop

Sono uno studente del liceo, non lavoro. 60mila al mese non sono una cifra folle, però sono significative per le mie tasche. Io pago e quindi PRETENDO che mi sia dato un servizio

Web - Gentile redazione di Punto Informatico, sono un utente Wind abbonato all'offerta flat Internet NoStop. Scrivo in merito ai continui malfunzionamenti di cui InWind è perennemente oggetto. Ho letto un vostro articolo di qualche giorno fa dove denunciavate la cosa e ho letto (come spero avrete fatto voi) quello che altri navigatori hanno scritto a commento.

La mia situazione è questa: uso il Pop di Milano. Il servizio è disastroso. La banda non c'è. Per i siti italiani si naviga lentamente ma si naviga, quelli stranieri non c'è verso di raggiungerli. Spesso al log-in non si viene riconosciuti dal sistema, oppure si ottiene il mitico errore 720 dell'accesso remoto. La pagina per verificare la velocità di connessione, addirittura non si riesce a caricare.

Se date un'occhiata al newsgroup it.telefonia.wind vi accorgerete che non sono l'unico ad avere questi problemi! Anzi! Ormai a dire che Wind va bene sono rimasti solo gli esaltati che tifano una compagnia telefonica manco fosse una squadra di calcio.
Io sono uno studente del liceo, non lavoro. 60mila al mese non sono una cifra folle, però sono comunque significative per le mie tasche. E poi è per principio. Io pago (anzi, pagherei, se quelli mandassero la bolletta). E quindi PRETENDO che mi sia dato un servizio.

Wind ha tagliato i ponti con i suoi utenti. Inwind@redazione.it o NON risponde, oppure risponde con un messaggio fotocopia (identico per tutti, lo si è verificato nel newsgroup) dove dice che farà upgrade di modem, banda, linee, etc.. Però intanto è un mese che lo dice, e poi, non servono gli upgrade se non riesce nemmeno a settare i server che ha adesso. Il 158 ho rinunciato a chiamarlo: è ridicolo. A volte mi hanno detto che è colpa dei miei settaggi (ma con Libero io vado PERFETTAMENTE), altre volte ho trovato gente che non sapeva nemmeno cosa fosse un computer. Ho chiesto di parlare con qualcuno più in alto ma non si riesce. L'ultima volta ho litigato con l'operatore (che poi io li capisco, non è colpa loro... e si trovano stretti fra noi che siamo incaXXati e Wind che non fa nulla).

Io non so che fare. Non tanto per i soldi, ma per la delusione e l'amarezza di essere trattato in questo modo da un'azienda a cui avevo dato fiducia. Ciao, scusate per la prolissità ma oggi sono a casa da scuola, al solito InWind funziona da schifo e così mi sono esasperato definitivamente.

Grazie in anticipo (anche di esserci!!!)

Riccardo

Ps. Da pochi giorni hanno aggiunto ai soliti ip 212.xx anche dei 62.xx. Questi ultimi però non sono riconosciuti né accettati da nessun news server Wind. Ora per accedere ai newsgroups, a meno di ricorrere ad un news server free, occorre continuare a collegarsi fino a che al login non viene assegnato un IP che inizi con 212.

Caro Riccardo, abbiamo tentato in diverse occasioni di contattare Wind e rimaniamo fiduciosi che l'azienda sfrutti lo spazio che Punto Informatico le offre, come già ha fatto con altri provider, per affrontare apertamente problemi che sembrano così diffusi. Rimango personalmente convinto che il successo e la serietà di un servizio come quello offerto da Wind dipenda e si misuri anche, e forse soprattutto, in un rapporto aperto e trasparente con i propri utenti. Un saluto, Paolo De Andreis