Chi trova lavoro online?

Sono moltissimi i servizi più o meno gratuiti che consentono di cercare lavoro in rete. E pare che ci sia chi lo trova davvero

Web (internet) - Com'è difficile trovare lavoro e per farlo si è spesso disposti a più di quanto si dovrebbe. Lo sanno bene i tanti che lucrano e speculano anche online sulle speranze di chi cerca un'occupazione. Ma, al di là di questi episodi, sono numerose le strade per far sapere al mondo chi si è e quali sono le proprie capacità. Online sono fioriti nell'ultimo anno una marea di siti e servizi speculari in alcuni casi di analoghe iniziative cartacee e comunque spesso ben fatti. Qui di seguito proponiamo una raccolta di link che può essere utile per leggere tonnellate di curricula o sfogliare i rari, ma ci sono, annunci di richiesta di lavoro.

Il primo passo per chi cerca un'occupazione è senz'altro quello di leggere e mettere nei bookmark il sito del ministero del Lavoro laddove si occupa proprio di offerte e richieste. La seconda cosa da fare è un check sulle pagine delle aziende che cercano, come la bacheca de IlSole24Ore. Nello stesso spirito la mailing list Jobnet recapita ogni giorno in mailbox segnalazioni di posti di lavoro proposti dalle aziende convenzionate. Da non trascurare anche Jobonline, sito che pare frequentato con una certa intensità da aziende di vario genere. Anche Corriere Lavoro qua e là offre possibilità, e sono buone comunque le info.

Molto più numerosi, invece, e per questo inevitabilmente più difficili da trasformare in opportunità di lavoro, sono i luoghi online dove è possibile pubblicare il proprio curriculum vitae. Al di là del modo con cui questo viene scritto, c'è da dire che la visibilità finisce per essere inevitabilmente ridotta dalla quantità di aspiranti lavoratori. Su questo piano va visto CercaLavoro Giovani che, facendo capo a IlSole24Ore, può godere di un posto in prima fila nell'attenzione delle aziende a caccia di talenti. Da valutare anche JobWorld e Job Cafe, quest'ultimo pensato in particolare per chi esce dalle superiori o dall'Università.
Per concludere, sebbene anche altri siti oltre a quelli già segnalati sicuramente possono rappresentare la via al lavoro, rimane da segnalare it.lavoro.offerte, newsgroup pensato per le aziende che cercano dipendenti.
TAG: mercato