Il GSM britannico trainato dal WAP

Bistrattato e dato per spacciato da molti, il WAP continua a far parlare di sé, questa volta perché, secondo BT Cellnet, è responsabile della vendita di un mucchio di telefonini

Londra - Bistrattato, ritenuto l'ultima ruota del carro e già sulla via del tramonto nonostante la giovane età, il WAP (Wireless Application Protocol) insiste testardamente a far parlare di sé. Questa volta a chiamarlo in causa sono quelli della BT Cellnet, divisione wireless di BT, secondo cui, grazie al WAP, l'azienda ha venduto, nel corso dell'estate, il 40 per cento in più di telefonini.

Stando a BT Cellnet, il successo dei "WAP phones" è tale da aver consentito all'azienda di rimanere il secondo operatore di telefonia mobile britannico anche dopo aver perso qualche punto di mercato su Orange, decisamente più attiva a settembre.

Sarebbero ormai 420mila gli utenti wireless di BT Cellnet e di questi un numero crescente è utente WAP. Nell'ultimo trimestre, ha sottolineato l'azienda, sarebbero state registrate 245mila connessioni WAP da parte degli utenti. E, secondo BT Cellnet, WAP continuerà a crescere.