Browser war/ Microsoft contro Microsoft

A poco più di una settimana dal lancio, IE6 ha già fatto sua una quota di mercato superiore a quella di Netscape 6. Ma IE5 potrebbe non mollare. Dietro la crescita di IE6 la mezza disfatta dell'ex rivale

Browser war/ Microsoft contro MicrosoftSan Diego (USA) - A poco più di una settimana dal lancio, Internet Explorer 6 ha già messo dietro il suo antagonista più diretto, Netscape 6, rilasciato lo scorso anno. Una situazione che porta tutta dentro Microsoft la cosiddetta "guerra dei browser".

A dirlo è WebSideStory, un grosso fornitore di servizi per l'e-commerce che, su una base statistica di oltre 50 milioni di utenti Internet, ha potuto verificare come, nella prima settimana dal suo rilascio, IE6 abbia rapidamente conquistato una quota di mercato pari al 2,4%, superiore a quella occupata da Netscape 6.

IE6 può del resto contare sui numerosissimi e collaudati canali di distribuzione di Microsoft, mentre Netscape 6 per lungo tempo ha dovuto fare i conti con una quantità di problemi tecnici, risolti in parte con l'ultimo aggiornamento, il 6.1: ma nel frattempo, sono molti gli utenti delusi ad essere passati a IE oppure a browser alternativi come Opera e Mozilla.
Geoff Johnston, vice presidente del product marketing per l'osservatorio Internet di WebSideStory, StatMarket, ha affermato che "sebbene IE6 sia partito molto velocemente, sospetto che la sua completa adozione sarà più lenta per due ragioni: primo, Netscape sembra poter contare su di uno zoccolo duro di utenti che non transiterà facilmente verso un altro prodotto; e secondo, a meno che IE6 non sia significativamente migliore di IE5, molti utenti potrebbero accontentarsi di ciò che hanno".

Per un'azienda come Netscape, che a suo tempo era arrivata a controllare il mercato dei browser tanto quanto oggi è controllato dalla rivale Microsoft, non dev'essere un piacere notare come la guerra dei browser oggi si accenda tra diverse versioni dello stesso browser targato, appunto, Microsoft.

Dal rilascio di IE5, nel 1999, IE4 ha continuato a perdere quote di mercato mentre Netscape 4, in accordo con quanto riportato da WebSideStory, avrebbe più o meno mantenuto intatta la sua quota di mercato. Al momento IE6 si sta invece avvicinando a raggiungere il 3% di share.

Gli utenti italiani stanno ancora attendendo la versione localizzata di IE6, al momento disponibile soltanto in inglese, tedesco, francese e spagnolo.

Aggiornamento: come segnalato da diversi lettori, che ringraziamo, la versione italiana di Internet Explorer 6, pur non ancora ufficialmente disponibile dall'home page del prodotto, può essere scaricata da qui
TAG: mondo
67 Commenti alla Notizia Browser war/ Microsoft contro Microsoft
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)