Ipse2000 e Omnitel: primo accordo sul GPRS

L'intesa è ampia e prepara la strada ai servizi Ipse anche sull'UMTS. Si tratta del primo accordo di roaming sulla telefonia mobile di seconda generazione

Roma - Un accordo di roaming per la telefonia mobile di seconda generazione (e mezzo), il GPRS, non s'era ancora visto in Italia; ieri invece Ipse2000, uno degli operatori che detengono licenze UMTS, ha annunciato di aver stretto un accordo con Omnitel Vodafone per l'interconnessione e il roaming delle reti mobili, compresi i servizi veloci GPRS.

L'accordo, che si inquadra in un panorama dominato dalle verifiche sul mercato per il GPRS e dalle attese per l'UMTS, è destinato a favorire l'ingresso di Ipse2000 sul mercato.

Con questa intesa Ipse2000 potrà iniziare, si legge in una nota, "ad offrire al mercato servizi multimediali nell'ottica dell'avvio della tecnologia di terza generazione ed in largo anticipo sulla disponibilità dell'UMTS."
In particolare, l'accordo di roaming riguarda la rete GSM di Omnitel Vodafone sulla quale, dallo scorso dicembre, è stata implementata su base nazionale la tecnologia di trasmissione a pacchetto GPRS, i cui servizi sono stati da poche settimane aperti alla commercializzazione per il mercato consumer.
6 Commenti alla Notizia Ipse2000 e Omnitel: primo accordo sul GPRS
Ordina