Masterizzatori Yamaha scrivono a 16x

Secondo l'azienda, si può creare un CD audio in meno di cinque minuti. Con un nuovo sistema che aumenterebbe anche la precisione di scrittura. IDC prevede un aumento delle vendite di CD-RW del 93 per cento entro fine anno

Tokyo (Giappone) - Sono in grado di scrivere a 16x i nuovi masterizzatori Yamaha che saranno introdotti sui mercati internazionali da metà novembre. Si tratta di una gamma di device, i CRW2100, che si basa su tecnologie di scrittura a 16x, riscrittura a 10x e lettura a 40x.

I nuovi dispositivi, sostiene Yamaha, consentono di scrivere un CD audio in cinque minuti o di estrarre in circa tre minuti tutta la musica presente su un CD da 74 minuti.

Si tratta di velocità destinate ad interessare moltissimi, stante le previsioni fornite da International Data Corporation secondo cui quest'anno il numero di masterizzatori, CD-RW, venduti nel mondo salirà del 93 per cento rispetto all'anno scorso. Più di quanto faranno, invece, i masterizzatori DVD, in salita del 53 per cento.
Stando a Yamaha. la qualità di registrazione del CD è migliorata grazie ad una tecnologia chiamata Pure Phase Laser System, pensata per aumentare la precisione nelle operazioni di masterizzazione ed essenziale per sfruttare appieno la velocità dei nuovi device della serie CRW2100.
TAG: hw