Mobile, Intel vuole lo scalpo di Transmeta

Intel presenta un nuovo piano di conquista del mercato mobile annunciando, per il 2001, una nuova linea di CPU low-voltage e il superamento del GHz. Fra gli obiettivi, silurare l'emergente Transmeta

San Jose (USA) - Intel fa fuoco su Transmeta, la piccola azienda che da qualche tempo va dicendo in giro che la sua tecnologia mobile è di gran lunga la più avanzata. Dagli stand del Microprocessor Forum, Intel sembra ora pronta per rispondere alla sfida e come dicendo "ok, vediamo se riesci a starmi dietro" annuncia, per il prossimo anno, chip con tanti megahertz e pochi watt.

Entro la prima metà del 2001 arriverà il primo Pentium III Mobile da 1 GHz, un processore destinato al mercato dei notebook full-size che, grazie ad un sistema di power management migliorato, può vantare consumi medi sotto ai 2 watt.
E' presumibile che, per arrivare al GHz partendo dagli attuali 850 MHz, Intel rilascerà altri due chip a frequenza intermedia.

Sempre il prossimo anno e con tutta probabilità a poca distanza dal raggiungimento del GHz, Intel rilascerà una CPU da 500 MHz a bassissimo consumo (soltanto mezzo watt) per subnotebook.
A dimostrazione del nuovo impegno che metterà su questo lucroso mercato, a partire dal 2002 Intel suddividerà la linea produttiva delle CPU mobile in quattro distinti segmenti: notebook, thin notebook, mininotebook e subnotebooks.

Per raggiungere i suoi obiettivi, Intel prevede di perfezionare le tecniche per la riduzione dei consumi, come la SpeedStep, e introdurne di nuove, come la QuickStart, in grado di "ibernare" la CPU quando non è utilizzata. Sotto questo punto di vista aiuterà molto anche il passaggio al processo produttivo da 0,13 micron, atteso verso la metà del 2001, che consentirà al big californiano di oltrepassare la barriera del GHz.

Frank Spindler, general manager di Intel per la divisione mobile, ha affermato che le prestazioni delle proprie CPU sono comunque già ora superiori a quelle di Transmeta. Sfortunatamente (o fortunatamente) per lui, al Microprocessor Forum non era presente nessun sistema Crusoe da testare.
TAG: hw