160 GB e Ultra ATA/133. Mixed by Maxtor

Maxtor lancia un nuovo hard disk da 160 GB e interfaccia Ultra ATA/133 che aspira a collezionare record

Milpitas (USA) - Lo scorso giugno, in concomitanza con il rilascio di un nuovo modello di DiamondMax da 100 GB, Maxtor annunciò una sua nuova tecnologia per raddoppiare la densità di memorizzazione per singolo piatto. Quella stessa tecnologia che oggi ha permesso al colosso dello storage di sfornare un nuovo DiamondMax da 160 GB e, con l'occasione, di inaugurare la nuova interfaccia Ultra ATA/133.

Maxtor afferma che il DiamondMax D540X, questo il nome del nuovo modello, è l'hard disk ATA più capace e, nonostante i suoi 5.400 RPM, più veloce al mondo. Seagate ha nel suo catalogo un hard disk da 180 GB, il Barracuda 180, ma per il momento è disponibile soltanto con interfaccia Fibre Channel e Ultra160 SCSI.

Il D540X è costituito da soli 4 piatti da 40 GB l'uno e, come detto in precedenza, si può avvalere del nuovo standard Ultra ATA/133 (anche noto come Fast Drives), la nuova generazione dell'interfaccia ATA pienamente compatibile con le versioni precedenti ed in grado di fornire una larghezza di banda teorica di 133 MB/s.
L'hard disk verrà rilasciato sul mercato i primi di ottobre ad un prezzo al dettaglio raccomandato di 400$ e, a seconda della località geografica, conterrà in bundle un controller Promise Ultra ATA/133.
TAG: hw
2 Commenti alla Notizia 160 GB e Ultra ATA/133. Mixed by Maxtor
Ordina