Morta la flat? Viva l'ADSL!

In questo periodo poco felice per la flat, molti operatori rilanciano i contratti ADSL, proponendo nuove offerte e promozioni. E chi non può accedervi?

Roma - Autunno, l'ADSL scotta. Molti operatori decidono di puntare tutto sull'offerta di connessioni a banda larga, rinnovando le promozioni, affilando le tariffe, moltiplicando le opzioni lanciate sul mercato.

Tiscali ha appena varato un modello di ADSL a velocità ridotta, garantendo anche canone e attivazione gratuite fino a ottobre per tutti i profili previsti, vecchi e nuovi, e lo sta promuovendo presso tutti i propri utenti free internet.
Infostrada, in accordo con Wind, sta preparando dal canto suo un lancio pubblicitario massiccio dell'offerta Libero ADSL.

Infostrada e Wind hanno infatti reclutato Fiorello comeprotagonista della nuova campagna pubblicitaria ideata per promuovere l'offerta Libero ADSL. I primi spot sono già partiti ieri (domenica 16 settembre) e vedono l'ex eroe del karaoke alle prese con situazioni dal sapore pantomimico, in cui si decanta l'utilità di possedere una connessione a banda larga.
Per esempio, Fiorello cercherà di imparare il giapponese tramite un corso online che, a causa della lentezza dovuta alla connessione dial up, si rivelerà poco produttivo; infatti mal ne incoglierà all'attore, che riceverà un sonoro ceffone quando deciderà di agganciare una ragazza giapponese. In un altro spot, Fiorello legge su un computer connesso in rete: "Oggi tempo splendido. Nessuno sulle spiagge..." e si affretta a recarsi in spiaggia. Peccato che, a causa della connessione troppo lenta, non sia riuscito a leggere in tempo utile l'intera frase: "Nessuno sulle spiagge... causa mare infestato dagli squali".
L'utente si affretti allora: da oggi l'ADSL d'Infostrada salva la vita e assicura conquiste asiatiche...

A parte gli eccessi della pubblicità, non si può fare a meno di notare il grosso polverone che si è alzato sul mercato ADSL. Gli operatori hanno di recente moltiplicato e diversificato le proprie offerte in modo considerevole, cercando di assecondare diverse esigenze del pubblico: alcuni ISP (come Tiscali, Telecom Italia, Infostrada) propongono connessioni ADSL che implicano velocità e canoni ridotti; altri, al contrario, preferiscono sedurre gi utenti assicurando un alto livello di banda minima garantita (Albacom, Clic, Dada, EdinsonTel, ePlanet, Videobank, Quipo, Telvia, fanno parte di questo gruppo).

Tutto questo movimento nel panorama dell'ADSL si verifica proprio quando, a causa della crisi della flat, molti operatori hanno deciso di eliminare tale tipologia di contratto dalle proprie offerte: questa coincidenza di fattori forse indica la nuova direzione intrapresa dal mercato della connettività in Italia.

Stando a quanto si legge online, molti attribuiscono la situazione attuale ad un preciso disegno di Telecom; l'ex monopolista del resto in più occasioni non ha nascosto il proprio interesse per l'ADSL e la propria sfiducia verso il modello business della flat in Italia.

Il futuro è tuttavia incerto: Telecom cercherà di soffiare sulle vele dell'ADSL a danno della flat, offrendo agli OLO (Other Local Operator) contratti per l'usufrutto delle linee studiati ad hoc per assecondare questo disegno di marketing; l'ultima parola sulla questione però spetta all'Autorità garante delle Telecomunicazioni, che potrebbe decidere di obbligare Telecom a tornare sui suoi passi, ridando così vita all'offerta flat-rate.

In quel caso, la flat risorgerebbe come un'Araba Fenice; la direzione attuale del mercato, tuttavia, sembra rivolta altrove, ossia verso l'evoluzione delle offerte ADSL e l'inesorabile scomparsa dei contratti flat. Con buona pace di chi non vive in aree coperte dalle centraline abilitate all'ADSL...
TAG: adsl
60 Commenti alla Notizia Morta la flat? Viva l'ADSL!
Ordina
  • Sono un utente che e' sempre stato attirato dalla velocita' che poteva offrire una linea ADSL.
    Premetto che abito a Padova centro quindi pensavo non ci fossero problemi di attivazione.
    Non mi decidevo mai a fare il passo fino a che sono stato contattato telefonicamente dalla stessa telecom 8 mesi fa che mi chiedeva di attivare il servizio.
    Risposi di si, che per me andava bene!
    Dopo un mese sono stato contattato da una centralinista della Tin che mi chiedeva se volevo attivare una linea ADSL e, visto che non avevo + avuto notizie dalla Telecom attivai anche con la Tin. Risultato??? A tutt'oggi io sto ancora aspettando dopo quasi un anno.
    Io ritengo che queste telefonate, lungi dall'essere opportunita' di attivazione di linee ADSL sono niente + che sondaggi per riscontrare se gli utenti sarebbero disposti ad attivare una eventuale linea ma che poi i provider non abbiano intenzione di fornirla!!!
    non+autenticato
  • Finchè avra' questi costi l'ADSL secondo me è un servizio per chi ha soldi da buttare 75.ooo. o 99.ooo al mese piu' iva è troppo,la stramaggioranza delle persone vive con 2Milioni al mese,se le società vogliono imporre l'ADSL che riducano il costo a prezzi veramente per tutt
    non+autenticato
  • e si magari vuoi l'ADSL a 40mila al mese anzi con i bollini della stazioni di benzina ti compri anke il modem......
    LEGGE DEL MERCATO:
    PREZZO PIU' BASSO = SERVIZIO SCADENTE!!!!
    E GIA COSI LEGGENDO QUALSIASI NEWSGROUP VEDRAI CHE I SERVIZI SONO ANCORA SCADENTI....

    A TE COMENNTI
    non+autenticato


  • - Scritto da: Luciano
    > Finchè avra' questi costi l'ADSL secondo me
    > è un servizio per chi ha soldi da buttare
    > 75.ooo. o 99.ooo al mese piu' iva è
    > troppo,la stramaggioranza delle persone vive
    > con 2Milioni al mese,se le società vogliono
    > imporre l'ADSL che riducano il costo a
    > prezzi veramente per tutt

    Luciano, comprendiamo tutti il problema ma ora come ora i provider riescono a garantirti la misera banda di 50Kbps per circa 100k al mese.

    Se tu ritieni esagerato pagare anche 75k al mese per ADSL, spiegaci quanto vuoi pagare e che razza di servizio ti aspetti.

    Io, se posso, preferisco pagare una cifra medio-alta e poi ritrovarmi con un servizio che mi soddisfa, piuttosto che pagare 30k al mese per una connessione che funziona a metà.

    mARCOs
    non+autenticato
  • andate a f.............!!!!!!!!!!!!!! tutti quanti
    operatori del c che fanno pubblicita' e che non fanno che abbassare solo le tariffe....
    PENSATE A STA CAVOLO DI COPERTURA....
    ANZI TI DOVREBBE PENSARCI... MA SI SA SIAMO IN ITALIA...
    non+autenticato
  • Qualcuno mi sa dire qualcosa di questa offerta ricaricabile? Funziona o è n'a sola?
    grazie
    non+autenticato
  • Due anni fa quando ancora si parlava poco di adsl hdsl e banda ,a Palermo,all'universita', vedevo passare a terra tubi di colore blu con la scritta telecom.Non mi interessai piu' di tanto.
    Pochi giorni dopo mentre stavo facendo un dawnload vidi che la velocita' era di 300Kbyte o piu'.
    Da quel giorno e' sparito completamente il problema della "BANDA".
    Secondo voi telekom ha cablato l'Universita' perche' e' stato molto remunerativo o perche' non ha potuto dire di no alla Kultura.
    A voi l'ardua sentenza!!!!
    non+autenticato
  • seeeee ed ora telecom fa anche beneficenza...se è vero questo è anche vero che cicciolina è vergine

    bye Voltaic
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)