LinuxNews/ StarOffice si apre alla GPL

Il codice sorgente della suite per ufficio più nota in ambiente Linux è stato finalmente reso pubblico sotto licenza GPL

A partire dal 13 Ottobre 2000 è disponibile il codice sorgente di StarOffice 6.0 (ben nove milioni di linee di codice), una mossa che Sun aveva già annunciato tempo addietro.

OpenOffice è il progetto open source attraverso il quale Sun Microsystems ha rilasciato sotto la licenza GNU GPL la sua tecnologia per la suite di produttività StarOffice.

Sul sito è possibile fare il download dei sorgenti e delle informazioni, c'è una comunità che si occuperà del progetto, e verrà gestito "il governo" del progetto chiamato OpenOffice.org Foundation.
Il formato di default per i file di StarOffice sarà l'XML, in sostituzione del formato binario proprietario. In ogni caso la Sun continuerà a supportare i filtri per il formato dei file Microsoft.

Sul sito sono disponibili un insieme di documenti tecnici (tra cui una guida al progetto, whitpapaers, e una guida al porting) insieme all'accesso aperto al codice sorgente via CVS.

StarOffice compete principalmente con Microsoft Office che gira solo sotto WIndows e Mac/OS. Nel mondo Linux, StarOffice compete principalmente con Applixware e WordPerfect Office, ma altri avversari stanno crescendo rapidamente.

A cura di noze, Soluzioni Open-Source