FSF: quel brevetto non s'ha da fare

La Free Software Fundation punta il dito su RTLinux e la accusa di aver violato, con un brevetto, la licenza GPL

Web - La Free Software Fundation (FSF) ha presentato un esposto ufficiale sostenendo che l'azienda FSMLabs di Victor Yodaiken, che distribuisce il sistema operativo real-time RTLinux, ha violato i termini della licenza GPL legata al kernel di Linux.

Secondo la FSF, FSMLabs avrebbe infatti registrato un brevetto che non soltanto mette i lucchetti ad una tecnologia già ampiamente di dominio pubblico, ma imporrebbe anche restrizioni sulla distribuzione del prodotto non compatibili con la licenza GPL.

Tale brevetto riguarderebbe, in modo abbastanza generico, l'implementazione di alcune modalità real-time attraverso un layer di emulazione software, tecniche che, secondo la FSF, esiste già documentata implementazione e lavori precedenti.
E' tuttavia compito di chi detiene il copyright sul kernel, e quindi di Linus Torvalds, richiedere il rispetto della licenza GPL per il proprio codice. Per questa ragione la FSF ha dichiarato di non voler intervenire in sede legale dal momento che nessuna delle utility GNU è stata interessata dalla violazione, aggiungendo però che è disposta a supportare eventuali iniziative legali di terze parti tese ad invalidare il brevetto di FSMLabs.

Secondo la FSF "i brevetti sul software sono una pericolosa fonte di monopoli che restringono i diritti e la libertà degli utenti finali. Noi ci opponiamo a tale condotta, e pensiamo sia vergognoso che Victor Yodaiken abbia richiesto e ottenuto un brevetto su un'idea che non gli appartiene e che a nostro parere non dovrebbe essere brevettabile."
3 Commenti alla Notizia FSF: quel brevetto non s'ha da fare
Ordina
  • ma non era solo ms lo sciacallo del software?

    non+autenticato


  • - Scritto da: cinik
    > ma non era solo ms lo sciacallo del software?
    >

    In realta' credo che si tratti di una cosa controversa... data la definizione di "free" delle GPL un brevetto come protezione dalla copia non ha senso.

    Di contro pero' servirebbe anche a cautelare l'azienda (e il software stesso) da violazioni effettuate da parte di aziende non-GPL.

    Poi chissa' se hanno brevettato l'acqua calda....

    non+autenticato

  • IMHO non stiamo capendo di cosa si parla quando si parla di GPL, di GNU, di free e di copyright.

    Ma potrei sbagliarmi.   Sorride





    - Scritto da: Dixie
    >
    >
    > - Scritto da: cinik
    > > ma non era solo ms lo sciacallo del
    > software?
    > >
    >
    > In realta' credo che si tratti di una cosa
    > controversa... data la definizione di "free"
    > delle GPL un brevetto come protezione dalla
    > copia non ha senso.
    >
    > Di contro pero' servirebbe anche a cautelare
    > l'azienda (e il software stesso) da
    > violazioni effettuate da parte di aziende
    > non-GPL.
    >
    > Poi chissa' se hanno brevettato l'acqua
    > calda....
    >
    non+autenticato