Quando lo speaker è multimediale

Labtec sostiene che i suoi nuovi altoparlanti producono audio 3D con due soli elementi esterni. E punta molto su riduzione di cavi, ingombro e su un look accattivante

Milano - Si chiamano Spin -50, Spin -60 e Spin -70 i componenti di una nuova famiglia di altoparlanti lanciata sul mercato italiano da Labtec. Si tratta di speaker che, a partire da 49mila lire (Iva inclusa), offrono un design accattivante, riduzione dell'ingombro di fili e cavi e prestazioni che sembrano di tutto rispetto.

I tre sistemi si presentano con: portacavi integrato; jack frontali per cuffia e controllo volume; apertura di raccordo per i toni bassi che permette all'aria di muoversi liberamente senza distorcere i toni più sofisticati. I modelli Spin -60 e Spin -70 includono anche un jack per microfono frontale, controllo bassi/acuti e un ingresso interno per l'alimentazione che elimina l'utilizzo di adattatori esterni.

Spin -70 integra una tecnologia che apre al suono 3D, ovvero ad un un effetto a 360 gradi ottenuto con due soli altoparlanti. Combinando la potenza (12 watt RMS - 6W+6W) con altoparlanti a elevate capacità di escursione ed equalizzazione dinamica dei toni bassi, Spin -70 produce prestazioni pensate per l'audio dei film su DVD o dei videogames. Spin -70 è anche il più costoso dei tre pezzi e viene distribuito in Italia a 99mila lire (Iva inclusa).
TAG: hw