L'ICANN sventola qualche novità

L'organizzazione internazionale avanza a tentoni, ma avanza. Dopo la liberazione di nuove estensioni, da Montevideo arriva la rappresentanza globale

Roma - Molte ed importanti novità sono emerse durante il meeting di ICANN, che si è svolto a Montevideo dal 7 al 10 Settembre. Bruno Piarulli, amministratore delegato di Register.it, era presente a questo appuntamento e al suo rientro in Italia si è fatto portavoce delle proposte avanzate e delle informazioni diffuse in tale sede.

Oltre alla "liberazione" delle nuove estensioni di dominio, come.name, approvate da molti mesi ma in attesa di essere "lanciate" sui mercati internazionali, ha una rilevanza quasi rivoluzionaria anche la decisione dell'ICANN di allargare a tutti i "domain name holders", ovvero a tutti gli assegnatari di domini Internet nel mondo, la possibilità di eleggere alcuni membri del Board "at large membership" di ICANN. Una proposta che consegna non solo alle aziende del settore ma anche ai privati interessati ad internet una voce in più in seno all'ICANN, già dilaniato dall'annoso dibattito sulla partecipazione del "mondo internet" ai processi decisionali.

Secondo quanto emerso, la registrazione di 10 milioni di domini in Europa (principalmente in Germania, Gran Bretagna, Olanda e Italia) starebbe ad indicare una crescente importanza per tutti gli operatori, ma anche per i privati, della definizione attraverso il dominio di una propria "identità online".
"I risultati raggiunti dall'Europa sono significativi - ha affermato Piarulli - ma credo sia altrettanto importante la posizione conquistata dall'Italia: le quasi 600.000 registrazioni effettuate nel nostro Paese sono la testimonianza dell'interesse che gli italiani dimostrano per una concreta presenza in Rete".

Le novità hanno naturalmente indotto Register.it a lanciare una serie di nuove proposte per chi vuole registrare un dominio. In particolare, Register.it offre gratuitamente alcuni indirizzi e-mail liberamente configurabili dall'utente, lo spazio web necessario a costruire le prime pagine del sito e illimitati sottodomini. "Per i "vecchi" clienti in regola con i pagamenti- si legge in una nota dell'azienda -, queste opzioni aggiuntive compariranno direttamente dal loro pannello di controllo, senza che essi debbano sostenere alcuna spesa addizionale."
TAG: domini
3 Commenti alla Notizia L'ICANN sventola qualche novità
Ordina