Con Tomcat le servlet Java decollano a mach 4

Apache Software Foundation ha rilasciato l'ultima versione di Tomcat, l'implementazione di riferimento per le servlet Java

Web - Con il rilascio ufficiale della versione 4.0 inizia una nuova generazione per Apache Tomcat, il servlet container sviluppato dalla Apache Software Foundation nell'ambito del progetto Jakarta. Tomcat 4 è l'implementazione di riferimento per le specifiche più recenti di servlet Java e JavaServer Pages, giunte rispettivamente alle versioni 2.3 e 1.2.

La novità principale della nuova generazione è Catalina, il "motore" per l'esecuzione di servlet, completamente riscritto rispetto alle versioni precedenti di Tomcat al fine di migliorarne flessibilità e prestazioni.

Sono comunque numerose le differenze del nuovo Tomcat rispetto alla serie 3.x, a cominciare dai file di configurazione (in formato XML), che si presentano profondamente rinnovati, fino ad arrivare alla revisione della struttura dei class loaders, cioè quelle componenti che consentono l'accesso a risorse quali classi, archivi Jar, etc.
Tomcat 4, nella migliore tradizione dei progetti open source, può essere scaricato sia in distribuzione binaria (pre-compilata) che sotto forma di tarball, cioè di archivio ".tar.gz" contenente i sorgenti. Per le piattaforme Windows è disponibile, inoltre, un pratico installer che permette anche all'utente inesperto di installare Tomcat in modo semplice e rapido.

Parallelamente allo sviluppo della nuova serie di Tomcat, continua l'evoluzione della versione stabile, la 3.x, le cui origini risalgono all'implementazione di riferimento donata alla Apache Software Foundation da Sun Microsystems. La serie 3.x, in ogni caso, continuerà a supportare solo le specifiche servlet 2.2 e JSP 1.1.
2 Commenti alla Notizia Con Tomcat le servlet Java decollano a mach 4
Ordina