GameCube, 300mila unità in tre giorni

Durante i primi 3 giorni di vendita il GameCube vende discretamente bene, ma sensibilmente al di sotto delle aspettative

Tokyo (Giappone). Secondo i dati forniti da Nintendo, il numero di console vendute in Giappone durante i primi tre giorni di commercializzazione del GameCube ammontano a 300.000, circa 200.000 in meno rispetto a quelle inizialmente previste.

Questi numeri rispecchiano un debutto sul mercato avvenuto senza grossi clamori, soprattutto in conseguenza dei tragici fatti degli USA. Nonostante questo, Nintendo si è detta soddisfatta e ha affermato che "le vendite iniziali sono in linea con i nostri piani".

La casa giapponese sembra aver avuto qualche piccolo problema produttivo in conseguenza del quale ha potuto distribuire nei negozi 450.000 unità contro le 500.000 previste: le altre 50.000 dovrebbero comunque raggiungere il mercato nipponico entro la fine di settembre.
Nintendo ha poi rivelato che in questi primi tre giorni i giochi venduti insieme alla console oscillerebbero fra i 360 e i 400 mila: questo significa che in media ogni acquirente ha acquistato almeno un gioco fra i tre attualmente disponibili (Luigìs Mansion, Wave Race Blue Storm e Super Monkey Ball).

La mamma di Mario ora guarda con fiducia al lancio americano, che avverrà poco dopo quello di Xbox, il 18 novembre. Nonostante il clima non certo favorevole del mercato, Nintendo afferma di poter vendere, entro la fine dell'anno, le previste 1,1 milioni di console.
TAG: mercato
2 Commenti alla Notizia GameCube, 300mila unità in tre giorni
Ordina