Telecom abbandonata da max 12mila al giorno

Con il completamento della liberalizzazione delle telecomunicazioni è stato stabilito che non più di 12mila utenti al giorno potranno ottenere il trasferimento da Telecom ad altro carrier

Roma - L'Autorità TLC ha deciso ieri che la Carrier preselection, ovvero la possibilità per gli utenti di scegliere un operatore principale di telefonia diverso da Telecom italia, potrà essere implementata da un massimo di 12mila utenti al giorno.

Con la decisione di oggi, l'Authority ha raddoppiato i numeri chiesti da Telecom Italia. L'ex monopolista avrebbe infatti voluto limitare il totale dei "trasferimenti" ad altro operatore a 6mila al giorno.

Grazie alla "preselezione dell'operatore", dunque, in sostanza si potrà scegliere di accedere ai servizi telefonici del proprio "operatore preferito" senza digitare alcun prefisso. Effettuato il trasferimento ad altro carrier, l'accesso ai servizi di Telecom Italia avverrà come per tutti gli altri operatori eccetto quello selezionato, ovvero attraverso prefisso specifico.
Perché tutto questo possa accadere liberamente occorrerà comunque attendere il completamento della liberalizzazione dell'Ultimo miglio, attesa entro l'anno. Rimane naturalmente da verificare se 12mila al giorno sia un numero congruo rispetto alle richieste che è lecito attendersi per cambiare il proprio operatore di riferimento.