Jobs promette MHz per tutti, nel 2001

Finalmente Steve Jobs si pronuncia sul problema dello stallo nelle frequenze di clock dei processori PowerPC e promette, per il prossimo anno, nuovi e più potenti processori

Cupertino (USA) - Forse con l'intenzione di porre fine al moltiplicarsi di rumori e voci di corridoio sui possibili partner di Apple nella fornitura di processori, Steve Jobs ha dichiarato di essere al lavoro con Motorola per poter mettere in commercio, il prossimo anno, dei Mac con frequenze superiori alle attuali.

Evidentemente Motorola manterrà gli impegni presi e, per la prima metà del 2001, sfornerà finalmente dei G4 con frequenze comprese fra i 700 ed i 1.000 MHz. La versione di questo chip che equipaggia gli attuali sistemi della mela, infatti, è fermo dallo scorso anno sui 500 MHz.

Dunque niente Alpha, né Athlon né altri chip che nelle scorse settimane avevano stuzzicato la fantasia dei fan del Mac. Ma forse, prima di mettere definitivamente una pietra sopra a queste ipotesi, è meglio attendere l'uscita del MacOS X.
TAG: apple