Concorsone Blu per le ricariche

Una ricarica su tre è vincente: i premi corrispondono a un bonus in credito telefonico pari a 5mila o a 10mila lire

Milano - E' già partito il concorso di Blu che permetterà a tutti gli acquirenti di una ricarica da 50mila o da 100mila lire di ottenere in premio un credito aggiuntivo utilizzabile per il proprio telefonino.

Le schede prepagate valide per questo concorso sono vendute insieme a un'altra tessera dotata di una striscia magnetica, da rimuovere per tentare la fortuna: le possibilità di vittoria sono una su tre. Insieme alle schede da 50mila mila sono offerte in premio ricariche da 5mila, mentre si possono vincere 10mila di credito telefonico acquistando una card da 100mila lire. Il 28 febbraio prossimo si terrà inoltre un'estrazione finale tra tutti coloro che hanno acquistato le schede di Blu entro questo mese.

E' una consuetudine consentire un'ultima possibilità di vittoria per i partecipanti, ma in questo caso nessun premio particolare sarà sorteggiato nella fase finale del concorso: si procederà solo all'assegnazione dei premi ancora non estratti. In tutto sono in palio 112.560 ricariche bonus da 5.000 lire e 21.440 da 10mila lire.
Finita l'estate, sembra ritornino le tradizionali iniziative degli operatori: partono così i primi concorsi della nuova stagione, da sempre il modo più classico per promuovere i propri prodotti, quando non si vuole ricorrere a campagne e iniziative particolarmente fantasiose (tipiche dei mesi caldi).

Omnitel Vodafone, pochi giorni fa, ha dal canto suo lanciato un concorso in cui vengono estratti due premi al giorno, tra tutti gli iscritti al portale 190 online.

Se si paragonano le iniziative dei due operatori, si nota che quella di Omnitel mira a ottenere una promozione indiretta dei propri prodotti, contando sul ritorno pubblicitario assicurato dal concorso: infatti non bisogna essere clienti paganti per parteciparvi. Più classico il concorso varato da Blu, in cui il premio ha caratteristiche omogenee al prodotto acquistato per partecipare all'estrazione.

Di diverso tipo è invece un'altra iniziativa lanciata da Blu: il "servizio blu dedica", che permette agli utenti di inviare un brano musicale e che in questi giorni include anche una lista di canzoni selezionabili in anteprima. Si tratta di brani che devono ancora uscire sul mercato, come il singolo I Want Love di Elton John, tratto dall'album Songs From the West Coast, che arriverà nei negozi in novembre. L'utilizzo del servizio blu dedica prevede tuttavia costi non indifferenti: 250 lire di scatto alla risposta più 72 lire al minuto (IVA inclusa), cui va sommato un prezzo fisso di 1200 lire addebitate all'utente se il destinatario è residente in Italia (2.400 lire per l'invio di dediche musicali all'estero).
3 Commenti alla Notizia Concorsone Blu per le ricariche
Ordina