Nuova frontiera per gli SMS dal PC

VolaSMS Active X è un software in beta test che permette di mandare messaggi tramite applicazioni aziendali, programmati con diversi linguaggi

Roma - Parte la fase test stabilita per VolaSMS Active X, di GTN (gli stessi autori di VolaSMS); mentre quest'ultimo era un software ideato per l'invio di SMS in ambiente Windows, il nuovo arrivato permetterà di spedire messaggi in contesti diversi, da applicazioni aziendali programmate in differenti linguaggi (tra cui Visual Basic, Visual C++, Access, Delphi).

VolaSMS Active X è destinato soprattutto, quindi, alle comunità di programmatori e alle software house che intendono dotare le proprie applicazioni aziendali dello strumento d'invio SMS, utile anche per potenziare la comunicazione tra vari livelli della società. Gli autori del programma hanno avviato la fase beta test per VolaSMS Active X, terminata la quale il software sarà pronto per il lancio commerciale.

Non è previsto alcun costo per il download di VolaSMS Active X: le aziende che decideranno di usufruirne dovranno corrispondere a GTN il costo degli SMS inviati, che saranno spediti appunto attraverso i gateway di questa società. Le stesse condizioni erano applicate alla commercializzazione di VolaSMS, il precedente programma ideato da GTN.
L'invio di SMS tramite PC è un fenomeno in espansione, che nell'ultimo periodo ha dovuto fronteggiare alcuni alti e bassi, dovuti in particolare all'entrata in vigore dell'accordo d'interconnessione stipulato tra operatori di telefonia mobile (maggiori dettagli si possono reperire nello speciale dedicato a questo argomento).

Forse in futuro si assisterà all'aumento di servizi per l'invio di SMS a pagamento (come VolaSMS), a danno di quelli che offrono prestazioni gratuite all'utente e confidano nel rientro economico concesso dalla pubblicità presentata all'interno del sito.
5 Commenti alla Notizia Nuova frontiera per gli SMS dal PC
Ordina
  • Se devo pagarli allora li scrivo dal cellulare, col T9 faccio in un attimo e non devo stare lì ad accendere il PC e fare la connessione
    non+autenticato
  • ...non si parla di SMS per organizzare l'uscita con gli amici, ma bensì avvisi automatici, mailing ecc... Tutte situazioni che ora vengono da molti risolte con un bel cellulare conneso ad un server... E poi chi è sempre online, magari al lavoro, fa molto prima del T9... Sorride Ciao!
    non+autenticato
  • scusami la pignoleria, ma non si scrive mai "ma bensì". Prima di dare consigli tecnici sarebbe meglio imparare l'italiano e questo vale anche per chi lavora in qualsiasi helpdesk telefonico.
    Comunque in linea di massima condivido il concetto: io passo 8 ore al giorno connesso alla Rete e per inviare gli sms uso i servizi gratuiti (fino a quando?) che si trovano in Internet. Non è sempre vero che ci si impiega meno tempo però. Per la scrittura a tastiera sì, ma poi i vari siti ti fanno confermare le scelte almeno un paio di volte, con il risultato che la gente continua a preferire il T9 del telefonino.
    non+autenticato
  • In realtà a me serve eccome questa novità.
    Ed è un'ottima intuizione che avrà successo.
    Avete mai dovuto scrivere software che, su condizione, prepara ed invia messaggi di alert via sms?
    Io si, e fino ad oggi non c'erano possibilità, salvo usare sistemi davvero precari (come appunto un cellulare attaccato a un server o software esterni al codice scritto).
    Mica detto che ciò che non "serve a me"->"non serve a nessuno".
    Prudenza...
    non+autenticato
  • > Io si, e fino ad oggi non c'erano
    > possibilità

    Ce ne sono dal 1999.

    >, salvo usare sistemi davvero
    > precari (come appunto un cellulare attaccato
    > a un server o software esterni al codice
    > scritto).

    Ma un ActiveX non e' un "software esterno
    al codice scritto"?

    E mi spiegheresti perche' ritieni
    un ActiveX che comunica via Internet
    ad un server esterno, probabilemnte a sua
    volta collegato via ISDN ad un SMSC
    piu' affidabile di un cellulare attacato ad un server?

    > Mica detto che ciò che non "serve a
    > me"->"non serve a nessuno".
    > Prudenza...

    ???
    non+autenticato